Domenica 06 Marzo 2016 - 18:00

Atalanta-Juventus, le pagelle: Barzagli ottimo, Toloi è ok

Buona prova anche di Lemina, determinante sul match. Pogba, invece, gigioneggia troppo

Barzagli durante Atalanta - Juventus

 Atalanta-Juventus letta attraverso le pagelle di Lapresse.

ATALANTA

SPORTIELLO 5 Un intervento prodigioso, una bella uscita bassa, un gol preso senza colpa, un altro gol incassato con qualche responsabilità in più, alcune leggerezze in fase di rinvio che mettono la sua squadra nella condizione di essere bucata. Come quando si ficca in testa di dribblare Mandzukic al limite dell'area, con il risultato che Toloi deve salvare a porta vuota...
TOLOI 6.5 Il migliore dell'Atalanta, efficace e senza fronzoli PALETTA 5.5 Si aiuta con il mestiere quando lo strapotere di Mandzukic e Dybala lo mandano in difficoltà.
MASIELLO 5.5 Spesso in affanno, anche se non sbraca.
CONTI 5.5 Un paio di guizzi e basta. D' ALESSANDRO (10' st)6 Corre lesto sulla corsia mancina. A volte troppo lesto...
KURTIC 5.5 Prestazioni con luci e ombre, forse più ombre che luci DE ROON 6 Bravino, però pesa sulla sua partita l'errore di posizione sul gol di Barzagli. Ma siccome è giovane, ha una bella e ricca carriera davanti a sè.
CIGARINI 6 Di sicuro non è il tipo che si estranea dalla lotta. Esce dal campo senza più un goccio di energia. DIAMANTI (31' st) ng Entra a gara già decisa DRAME' 6 Grandi potenzialità, certo, ma non sempre lo sorregge la continuità di rendimento. Ecco perché un po' scompare e un po' scompare dal gioco. Ma da tenere d'occhio.
MONACHELLO 5 Troppo fragile per scheggiare la Maginot bianconera. RAIMONDI (21' st) 5,5 Presenza impalpabile.
BORRIELLO 6 L'assist per De Roon a pochi minuti dall'intervallo è di livello altissimo. Si batte e si sbatte ma ha pochi palloni a disposizione.
All. REJA 5 L'Atalanta rischia di essere risucchiata nella lotta salvezza. Il gioco non ha mai uno sbocco e uno sblocco.

JUVENTUS

BUFFON 6 Un paio di interventi assolutamente ordinari per un campione straordinario. La sua imbattibilità adesso è di 836 minuti.
LICHTSTEINER 6 Nella difesa a quattro della Juventus si preoccupa soprattutto di non combinare guasti.
BONUCCI 6 Ci vuole altro per farlo tremare. Domenica sostanzialmente tranquilla.
BARZAGLI 7 Oltre alla solita lucidità in fase difensiva, il gol che sblocca la partita e fa volare la Juventus oltre se stessa. Una sicurezza anche per la Nazionale.
EVRA 6 Vedi alla voce Lichtsteiner: il compitino senza sbavature.
KHEDIRA 6.5 L'esperienza lo aiuta a sfruttare gli spazi con il minimo sforzo, tenuto conto che il tedesco deve amministrare muscoli e polmoni. I suoi inserimenti sono quasi sempre pericolosi, sfiora anche il gol. LEMINA 7 (23' st) grande impatto con il match e grande gol.
MARCHISIO 5.5 Qualche buona chiusura, qualche passaggio a vuoto. Non proprio una domenica memorabile. Galleggia.
POGBA 5.5 Ricade nel solito errore: gigioneggia troppo, colpi di tacco e carezze di suola, qualche genialata, qualche errore di supponenza che manda su tutte le furie Allegri.
PEREYRA 5.5 Per esserci c'è, ma si vede pochino. Dovrebbe incidere di più, invece è quasi un piumino da cipria. ALEX SANDRO (36' st) ng MANDZUKIC 7 Mostruoso il lavoro che si carica sulle spalle. Nel secondo tempo è protagonista di un recupero da difensore puro, lui che è centravanti. In questo momento, è una pedina indispensabile per Allegri DYBALA 6.5 Non segna ma sono sufficienti un paio di giocate fuori dall'ordinario per collocarlo su un piano diverso dagli altri. MORATA (44' st) ng All. ALLEGRI 6.5 La Juventus comincia a patire un po' di stanchezza, non è facile tenerla su di giri. Indovina ancora una volta i cambi.

ARBITRO
VALERI 6.5 Non commette errori. Ed è già una notizia
 

Scritto da 
  • Vittorio Oreggia
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Serie A - Juventus vs Lazio

Dai blackout ai problemi difensivi: tutti i malanni della Juve

Sono tanti i rebus che Massimiliano Allegri dovrà risolvere nei prossimi due mesi

Sampdoria vs Atalanta

Serie A, la Samp rialza la testa e cala il tris all'Atalanta

I doriani riscattano il ko per 4-0 con l'Udinese e si riprendono l'affetto della curva

Juventus - Lazio

Gli affanni della Juventus partono dal mercato di Marotta

Una squadra che due volte nelle ultime due partite si fa rimontare ha evidenti limiti di testa più che di gambe, persino di cuore