Lunedì 07 Novembre 2016 - 10:30

Assange interrogato il 14 novembre sulle accuse di stupro

La mossa potrebbe porre fine a una lunga situazione di stallo diplomatico

Assange interrogato il 14 novembre sulle accuse di stupro

Julian Assange sarà interrogato nella sede dell'ambasciata dell'Ecuador a Londra il 14 novembre per rispondere delle accuse di violenza sessuale risalenti al 2010, che lui ha sempre negato. Lo ha annunciato la Procura svedese in una mossa che potrebbe porre fine a una lunga situazione di stallo diplomatico che ha visto il fondatore di WikiLeaks bloccato nella sede diplomatica dal 2012. "L'Ecuador ha accolto la richiesta svedese di assistenza legale in materia penale e l'interrogatorio sarà condotto da un pubblico ministero ecuadoriano", fa sapere la Procura in una nota. Saranno presenti anche il procuratore capo svedese, Ingrid Isgren, e inquirenti della polizia svedese.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Barcellona, i 12 membri della cellula: morti, arrestati, in fuga

La capacità di nuocere della cellula è stata "neutralizzata"

Barcellona: morto Julian, australiano di 7 anni dato per disperso

I media spagnoli avevano confermato che il bimbo era stato trasportato in ospedale ed era solo ferito

Papa Francesco all'Angelus domenicale

Terrorismo, Papa: Dio liberi mondo da violenza disumana

Papa Francesco torna a far sentire la sua voce contro gli attacchi terroristici degli ultimi giorni

Attentato Barcellona, cordoglio sulla Rambla: misure di sicurezza rafforzate

Barcellona, messa per le vittime della strage alla Sagrada Familia

Messa concelebrata dall'arcivescovo e dal cardinale di Barcellona. Ritrovata la moto del killer della Rambla