Lunedì 19 Settembre 2016 - 17:30

Preso afghano ricercato per bombe NY. Obama: Non cederemo a paura

L'attentato a Chelsea e il ritrovamento di un ordigno in New Jersey sono, secondo gli inquirenti, episodi legati

Bombe a New York, arrestato l'afgano ricercato Ahmad Khan Rahami

Ahmad Khan Rahami, il 28enne afghano ricercato per le bombe di New York e del New Jersey, è stato fermato dalla polizia a Linden, in New Jersey. Lo rendono noto la Cnn e la Nbc.

Secondo quanto spiega il sindaco di Elisabeth, in New Jersey, Chris Bollwage, Rahami avrebbe aperto il fuoco contro la polizia mentre gli agenti si stavano avvicinando alla sua auto, localizzata a Linden, a circa 20 chilometri fuori da New York.  L'uomo sarebbe stato ferito.  La polizia aveva diffuso una foto del ricercato sottolineando che potesse esser armato e pericoloso. Gli inquirenti ritengono che più persone siano coinvolte nelle trame di esplosioni tra New York e il New Jersey. Il 28enne è indagato anche per le cinque bombe trovate in uno zaino in New Jersey, oltre che per quelle di sabato sera a Manhattan. Le autorità federali infatti ritengono che l'esplosione avvenuta a Chelsea sabato sera, dove sono rimaste ferite 29 persone, il ritorvamento di un altro ordigno nelle vicinanze sia legato ai sei ordigni trovati a Elizabeth, in New Jersey.

OBAMA: LOTTA A ISIS. "Dobbiamo dimostrare a chi vuole farci del male che noi ci batteremo, non cederemo alla paura. Il terrorismo e la violenza cercano di ferire le persone e di instillare la paura per farci cambiare il nostro stile di vita e minare i valori della nostra società. Ma noi non cederemo alla paura". Lo ha dichiarato il presidente Usa, Barack Obama, intervenendo al vertice Onu sui migranti e commentando i fatti di New York e New Jersey. "Continueremo a guidare la coalizione nella lotta all'Isis", ha sottolineato Obama. "Assicuro che giustizia sarà fatta". 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

White House spokesman Sean Spicer holds an off-camera briefing (no TV) at the White House in Washington

Trump nomina il nuovo capo della comunicazione. Il portavoce se ne va

Sean Spicer, fedelissimo del presidente si dimette in disaccordo con lla scelta del finanziere Anthony Scaramucci

L'annuncio di Topolino a due fratelli: Siete stati adottati

È stato Mickey Mouse a dare la notizia a Janielle ed Elijah e loro non sono riusciti a trattenere l'emozione

A man stands in front of a damaged building following an earthquake off the island of Kos

Paura, ma nessuno chiede di andarsene. La notte dei turisti italiani a Kos

Il racconto dei nostri connazionali via Twitter e Facebook. I tour operator garantiscono chi deve ancora partire

Tensioni a Gerusalemme e Qalandiya: scontri tra fedeli e agenti

Scontri a Gerusalemme: tre morti e 200 feriti

Migliaia di persone in protesta contro le nuove limitazioni imposte da Israele all'accesso nella zona sacra