Mercoledì 03 Agosto 2016 - 16:45

Arrestato agente di polizia di Washington: forniva aiuti a Isis

Avrebbe rivelato codici per schede telefoniche utilizzate da militanti

Arrestato agente di polizia di Washington: forniva aiuti a Isis

Un agente della polizia dei trasporti nell'area di Washington è stato arrestato e accusato di aver tentato di offrire sostegno materiale allo Stato islamico. Lo riporta il Washington Post spiegando che Nicholas Young, 36 anni di Fairfax, in Virginia, è stato arrestato questa mattina.

L'accusa è di aver fornito codici per schede telefoniche che credeva sarebbero state utilizzate dai combattenti dello Stato islamico per comunicare tra loro. Una denuncia contro di lui è stata presentata alla corte federale in Virginia.

A luglio, Young, aveva inviato codici come carta regalo del valore di 245 dollari, usati per account di messaggistica mobile che lo Stato islamico utilizza per reclutare i suoi seguaci, a un informatore dell'Fbi credendo che fosse un suo conoscente che lavorava per il gruppo militante.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Forum economico internazionale di San Pietroburgo

Macron tende la mano a Conte: "Mai date lezioni agli italiani"

Il presidente francese dice la sua sul nuovo governo

CUBA-AIR-ACCIDENT

Cuba, muore sopravvissuta a schianto aereo: salgono a 112 i morti

Un'altra dei tre sopravvissuti cubani, una donna di 23 anni, era morta lunedì

Weinstein accusato di violenza sessuale. Libero col braccialetto elettronico

Ha pagato la cauzione di un milione di dollari stabilita dal tribunale di Manhattan. Il procuratore elogia le coraggiose sopravvissute

BULGARIA-EU-SPAIN-POLITICS

Partito Rajoy condannato per corruzione, Ciudadanos chiede nuove elezioni

Caos in Spagna dopo il processo Guertel. E il Psoe presenta una mozione di sfiducia