Domenica 28 Maggio 2017 - 18:00

Arisa: Rimarrò zitella, la voce non cambia. Per mantenermi? Lavavo bicchieri

La cantante si confessa a Domenica Live, intervistata da Barbara d'Urso

Arisa: Rimarrò zitella, la voce non cambia. Per mantenermi? Lavavo bicchieri

- "Quando sono arrivata a Milano con la mia famiglia di cugino, sono andata a vivere da un altro cugino. Ho tanti cugini. A volte, per mantenermi, lavavo i bicchieri, facevo la cameriera in un locale e cantavo sui tavoli. Ero multitasking. I primi tempi a Milano sono stati veramente particolari. Poi ho fatto anche la parrucchiera e l'estetista. A parte le mie unghie, le so fare". È il racconto della cantante Arisa, intervistata da Barbara d'Urso a 'Domenica Live'. "Sono cresciuta - ha aggiunto - un po' ma la voce non è cambiata. È stato bello Sanremo, ho fatto anche la co-conduttrice. Il mio fidanzato è ancora quello di Sanremo, a tratti ma c'è". E in un altro passaggio: "Rimarrò zitella, la verità è questa. Ma magari no".

"Ho scelto questo look rasato - ha scherzato sulla sua testa con pochi capelli ossigenati - per la felicità di mia madre. I miei genitori pensano che sia poco femminile così. In generale, i capelli lunghi non li sopporto e ti tolgono del tempo importante". "Il Tapiro di Striscia? La cosa allucinante è che io non bevo. Il sapore dell'alcol non mi piace, quando ero più giovane lo facevo. La prima sera, a 'X Factor', ero un po' brilletta. Un po' tutti lo sono, ma io l'ho detto", ha continuato la cantante di origini lucane. E ancora: "Nei social sono abbastanza forte, non come Fedez e la Ferragni. Devo stare attenta a quello che dico, perché le persone che mi seguono le vivo come un'entità amicale unica e non penso mai che magari sto parlando a delle persone che non gliene frega niente".
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ensi torna in scena con 'V': il suo primo album da papà

Tre anni dopo il suo ultimo disco, Rock Steady, il freestyler è pronto per tornare con un lavoro completamente nuovo

Usa, 40° anniversario dalla morte di Elvis Presley a Memphis

Quarant'anni senza Elvis, omaggio dei fan davanti alla casa di Memphis

Una veglia in Tennessee in memoria del cantante che ha cambiato la storia della musica

Taylor Swift, her mother Andrea and attorney Jesse Schaudies react to the verdict being read in Denver Federal Court where the Taylor Swift groping trial goes on in Denver

Taylor Swift vince in tribunale contro dj che le palpò fondoschiena

Risarcimento simbolico di un dollaro per la cantante statunitense: "Deve servire da esempio per le altre donne che potrebbero essere riluttanti a denunciare"

Festival Federico Cesi, il suono dei borghi umbri diventa un concerto

L'Umbria raccontata dalla musica classica per un mese intero