Sabato 16 Aprile 2016 - 16:45

Argentina, festival musica elettronica: morti 4 ragazzi, 6 ricoverati

Al festival di musica elettronica Time Warp nella località esclusiva di Costa Salguero a Buenos Aires

Argentina, festival musica elettronica: morti 4 ragazzi, 6 ricoverati

Quattro giovani sono morti sono stati ricoverati in ospedale in stato "di incoscienza" dopo un festival di musica elettronica Time Warp nella località esclusiva di Costa Salguero a Buenos Aires. Lo hanno riferito fonti mediche spiegando che quattro ragazzi tra i 20 e i 30 anni sono morti mentre altri sono stati ricoverati per sospetto uso di stupefacenti. Solo l'autopsia sui corpi delle vittime potrà precisare se e quali sostanze siano state prese.

 

 Il festival di musica elettronica Time Warp, di origine tedesca, attraversa diversi Paesi e quest'anno per la terza volta è arrivato in Argentina con due serate, quella di ieri e questa sera. Gli organizzatori non hanno ancora stabilito se annullare l'evento di stasera. Costa Salguero è un grande centro commerciale, situato nel quartiere di Palermo, inaugurato nel 1994 e in cui si svolgono diversi eventi sportivi, riunioni di lavoro o conveg

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Il Pentagono ammette l'esistenza di un programma per cercare gli Ufo

Da anni il programma 'segreto' indaga sulle segnalazioni di oggetti volanti non identificati

Gerusalemme capitale, ancora proteste in tutto il mondo musulmano

Gerusalemme, l'Onu lavora a bozza di risoluzione contro la mossa di Trump

Nel testo si evidenzia che qualsiasi decisione sullo status della città non ha alcun effetto legale

Sanità, Trump vieta la parole "transgender", "feto", "diritti" e "basato sulla scienza"

L'ordine riguarda i documenti ufficiali di bilancio del Center of Disease Control. Sette i termini cancellati. Imbarazzo e perplessità

AUT, 24. OSZE Ministerrat

Austria, Strache al governo con Kurz. Ministeri chiave a estrema destra

Il presidente austriaco ha dato luce verde alla formazione del nuovo esecutivo con la coalizione tra il Partito popolare (Övp) e gli ultranazionalisti del Partito liberale (FpÖ)