Giovedì 08 Giugno 2017 - 18:45

Arezzo, bimba morta in auto: madre indagata per omicidio colposo

Annullata la 'notte bianca' nel comune in cui risiede la famiglia della piccola

Arezzo, bimba morta in auto: madre indagata per omicidio colposo

La procura di Arezzo ha aperto un fascicolo per il caso della bambina di 16 mesi morta ieri, a Castelfranco di Sopra (Arezzo), nell'auto dove la madre l'aveva dimenticata. Proprio la madre, Ilaria Naldini, 38 anni, segretaria comunale di Castelfanco-Pian di Scò, da quanto si apprende, è stata iscritta nel registro degli indagati per l'ipotesi di reato di omicidio colposo. La donna, ieri, è stata interrogata a lungo dal pm titolare dell'indagine, Andrea Claudiani. Ilaria Naldini, accompagnata dal marito Adriano Rossi e dall'avvocato Andrea Frosali, avrebbe confermato al magistrato di essere stata convinta di aver portato la piccola al nido. Il pm oggi ha affidato l'incarico per l'esame autoptico sul corpo della bambina.

E' stata annullata la 'notte bianca' a Terranuova Bracciolini (Arezzo), comune in cui risiede la famiglia della piccola. La manifestazione si doveva tenere domani. "Nel rispetto della tragica vicenda e in segno di lutto - è scritto in una nota dell'amministrazione comunale di Terranuova - il primo cittadino Sergio Chienni e l'Amministrazione hanno stabilito di annullare, e rinviare a data ancora da destinarsi, tutte le iniziative di 'Una Notte a Terranuova', in programma venerdì 9 giugno".

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

"Con te è volato via il mio cuore": l'ultimo saluto a Niccolò

Chiesa gremita per i funerali del 22enne di Scandicci ucciso a calci e pugni in una discoteca di Lloret de Mar

Firenze, licenziato da ditta spedizioni ruba merce: arrestato

Firenze, licenziato da ditta spedizioni ruba merce: arrestato

Fermato anche il complice. Avevano studiato a puntino il loro piano

Scandicci si stringe alla famiglia di Niccolò Ciatti. L'omicida: "Ho fatto cosa orribile"

Scandicci si stringe a famiglia Ciatti. Padre: Assassini paghino

"Dobbiamo essere forti anche quando le telecamere si spegneranno", ha detto il sindaco Fallani entrando nella chiesa gremita

"Io, seguita la notte, fortunata a non essere stata violentata"

La rabbia su Facebook della figlia del sindaco di Scandicci: "Se fossi maschio non avrei paura di tornare a casa di notte da sola"