Lunedì 08 Maggio 2017 - 16:30

Arbore: Il Teatro Valle sia dedicato a Mariangela Melato

"Sono disposto a dare il regalo che Mariangela mi ha fatto prima di andarsene: un quadro bellissimo che stava sul suo camino"

Arbore: Il Teatro Valle sia dedicato a Mariangela Melato

"La fondazione 'Mariangela Melato' e io chiediamo che il Teatro Valle di Roma sia intestato a lei. Sono disposto a dare il regalo che Mariangela mi ha fatto prima di andarsene: un quadro bellissimo che stava sul suo camino". Così Renzo Arbore a margine della presentazione sulla retrospettiva dedicata a Mariangela Melato che andrà in onda per tre mercoledì di seguito alle 21,10 su RaiStoria a partire dal 10 maggio. "Il teatro Valle - spiega - dovrebbe farlo perché lì Mariangela ha interpretato l'ultimo lavoro prima che il teatro fosse occupato e ora smantellato, in attesa spero al più presto di un recupero. Era 'Il dolore' di Marguerite Duras, un monologo durissimo di un'ora e mezzo che Mariangela faceva con la sua arte straordinaria. Dopo, si intratteneva un'ora e mezzo in camerino perché le persone andavano a trovarla per manifestare la loro ammirazione e io andavo a prenderla quando finiva. In più Mariangela abitava da quelle parti quindi il teatro Valle faceva parte del suo patrimonio romano. Dopo il teatro Studio di Milano che il Piccolo di Strehler ha dedicato a Mariangela, il teatro Valle potrebbe rappresentare il contributo che Roma dà all'arte di questa grande attrice milanese ma che ormai era diventata romana". Arbore poi spiega: "Lo sa il vicesindaco Bergamo. Lo abbiamo detto al ministro Franceschini. Speriamo che le difficoltà vengano superate, sarebbe giusto farlo".
 

Scritto da 
  • redazione
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Vogue Party a Parigi

Molestie, modelli accusano il fotografo Testino. Vogue: "Stop collaborazioni"

Dopo il caso Weinstein, lo scandolo coinvole ora il mondo della moda. Nel mirino anche il collega Bruce Weber

Milano, ultimi preparativi per la Prima della Scala

Scala, oggi la prima con il ritorno dell'Andrea Chénier e Anna Netrebko

La protagonista è Anna Netrebko, considerata da molti una nuova Callas

Attesa a Napoli per la pizza patrimonio immateriale dell'Unesco

Unesco, l'arte della pizza diventa patrimonio dell'umanità

Un riconoscimento a lungo atteso, che premia i pizzaiuoli, il loro lavoro, la loro identità