Lunedì 20 Giugno 2016 - 12:45

Appendino: Spingeremo su reddito di cittadinanza

"Devo ringraziare la mia famiglia" sottolinea la neosindaca

Ballottaggi Torino, Chiara Appendino nuovo sindaco

 Quello di ieri è stato un "risultato storico, abbiamo festeggiato in piazza con chi mi ha aiutato. La mia famiglia i miei genitori sono stati fondamentali, voglio ringraziare gli assessori che si sono esposti prima del voto". Lo ha detto in conferenza stampa la neosindaca di Torino Chiara Appendino. "Credo che il voto rappresenti la voglia di cambiamento in città, la città ha bisogno di nuove idee e nuove forze propulsive, dialogheremo con tutti. Voto di protesta? No, è gente che non si sentiva parte della città e di questa amministrazione", ha aggiunto.
 

"Una volta al mese trasmetteremo una Giunta su Facebook. L'intenzione, ha aggiunto, "è riunire la città", per far sì che "i cittadini tornino a essere parte dell'amministrazione". "Io - ha spiegato - dedicherò un giorno alla settimana per ricevere i cittadini".

Sul reddito di cittadinanza, "assieme a Virginia Raggi faremo pressioni sul governo affinché venga introdotto" ha precisato Appendino. "Faremo - ha aggiunto - anche pressioni du Chiamparino (presidente della Regione Piemonte, ndr). Faremo pressioni perché venga introdotto a livello regionale o nazionale".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Trasmissione televisiva 'in 1/2 ora'

Governo, Da Tardelli a Savona è un economista il nuovo incubo dei tedeschi

I giornali di Berlino contro l'uomo indicato da Lega e M5S al ministero dell'Economia. Il motivo: le sue posizioni sull'euro

Quirinale, Consultazioni

Governo, Salvini: "O si parte o non tratto più". Di Maio: "Chiudere in 24 ore"

Polemiche su Paolo Savona all'Economia. Macron chiama Conte

Governo, resta nodo Savona. Conte vede Giansanti, in corsa per la carica di ministro degli Esteri

Salvini: "No a ministro che piace a Merkel". Casaleggio: "Mattarella e Conte troveranno soluzione". Renzi: "Spread colpa di Lega e M5s"