Venerdì 11 Agosto 2017 - 10:15

Antitrust: Multa da 3,6 milioni ad Atac per soppressione corse

Una misura ridotta tenuto conto della situazione economica disagiata dell'azienda

Roma, sciopero trasporto pubblico indetto dal sindacato Usb

L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha concluso l'istruttoria avviata d'ufficio nei confronti dell'Atac lo scorso novembre, "accertando una pratica commerciale scorretta nell'offerta del servizio pubblico di trasporto ferroviario nell'area metropolitana di Roma consistente nella falsa prospettazione, attraverso l'orario ufficiale diffuso presso le stazioni e nel sito internet www.atac.roma.it, di un'offerta di servizi di trasporto frequente e cospicua, a fronte della sistematica e persistente soppressione di molte corse programmate, nonché nella omessa informazione preventiva ai consumatori in merito alle soppressioni previste". Lo si apprende da una nota dell'Antitrust, che ha applicato una sanzione di 3 milioni e 600 mila euro, "misura ridotta tenuto conto della situazione economica disagiata dell'azienda".

Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Roma, Metro C: rischio processo per 25 persone, c'è anche Alemanno

Chiusa l'inchiesta. Tra gli indagati, anche l'ex sindaco della capitale. I pm contestano episodi di corruzione nel periodo tra 2010 e 2015

Roma, Papa Francesco in visita all'ospedale Bambino Gesù

Giallo a Roma, bimba nomade ferita alla schiena: si indaga

Era in braccio a sua madre, in via Palmiro Togliatti, quando ha iniziato a piangere. La donna si è accorta del sangue e l'ha portata in ospedale

Operazione 'Gramigna' dei Carabinieri.Scacco al clan Casamonica

Mafia, blitz Casamonica: al via gli interrogatori di garanzia per arrestati

Tra i primi a comparire davanti al gip, avvalendosi della facoltà di non rispondere, è stato Domenico Strangio, ritenuto dagli inquirenti l'esponente dell'omonima cosca della Locride, che riforniva il clan di cocaina

Operazione 'Gramigna' dei Carabinieri.Scacco al clan Casamonica

Mafia, la cognata del boss: prima pentita del clan Casamonica

Debora C. ex moglie di Massimiliano Casamonica, decisiva nell'indagine che ha portato a 37 arresti. "Loro incutono timore e nessuno li denuncia"