Mercoledì 08 Novembre 2017 - 13:30

Antimafia, Csm nomina De Raho nuovo procuratore nazionale

Napoletano di 65 anni, il suo nome è legato alle inchieste contro i casalesi e la 'ndrangheta

Reggio Calabria: 'operazione 'Rhegion'

Federico Cafiero De Raho nuovo procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo. La decisione è stata presa all'unanimità, dal plenum del Consiglio superiore della magistratura. De Raho, attuale procuratore di Reggio Calabria, succede a Franco Roberti il cui incarico terminerà il 16 novembre.

"È un magistrato di assoluta competenza e straordinaria esperienza". Così il vicepresidente del Csm Giovanni Legnini, parla di Cafiero De Raho, davanti al plenum del Csm subito dopo la votazione. "Ha dimostrato straordinarie doti investigative insieme con una non comune capacità organizzativa dimostrata sul campo - aggiunge Legnini - prima nel contrasto alle organizzazioni camorristiche campane quale procuratore aggiunto di Napoli e, poi, negli ultimi anni, quale procuratore della Repubblica di Reggio Calabria".

"Un ruolo che lo ha spinto in prima linea, immerso nella lotta contro la n'dragheta - prosegue Legnini - Lungo sarebbe l'elenco dei colpi inferti alle criminalità organizzata calabrese grazie all'opera del suo ufficio, avvalendosi della preziosa collaborazione delle forze dell'ordine".

"Con questa nomina - conclude Legnini - il Consiglio superiore dimostra di saper individuare il magistrato più adatto e meritevole, in tempi congrui e con capacità di svolgere un'istruttoria accurata ed efficace. L'unità di visione con cui si giunge a questa nomina è un segnale positivo e incoraggiante di cui non posso non compiacermi e per i il quale ribadisco la mia profonda soddisfazione".

Il primo presidente della Cassazione, Giovanni Canzio e il procuratore generale Pasquale Ciccolo nel fare gli auguri di buon lavoro a Cafiero de Raho sottolineano l'importanza del lavoro svolto in questi anni da Franco Roberti, che andrà in pensione dalla prossima settimana. "Roberti - dice Canzio - ha onorato la sua funzione e un augurio va ora a un grande magistrato come Federico Cafiero de Raho". 

Scritto da 
  • Alessandra Lemme
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Silvio Berlusconi ospite a "Porta a Porta"

Berlusconi:"In campo con o senza sentenza Strasburgo. M5S vero pericolo"

Per il leader di Forza Italia il nemico da battere sono i Cinquestelle che "hanno un programma delirante basato sull'invidia per il ceto medio"

Matteo Renzi ospite di Porta a Porta

Renzi gela la sinistra: "No su art.18". E sfida Berlusconi in suo collegio

Apertura nei confronti di Pisapia e ai centristi di Alfano. Vede un giovane ricercatore a contendere il collegio di Luigi Di Maio

Ue, Renzi da Macron: "Siamo argine per populisti come Salvini e Le Pen"

Il segretario dem all'Eliseo per un incontro informale: "È punto di riferimento in Europa"

Elezioni, Matteo Salvini a Cascina per sostenere la candidata sindaco della Lega

Busta con proiettile a sindaca leghista di Cascina: "Diamo fastidio"

Susanna Ceccardi denuncia su Facebook la minaccia subita