Domenica 15 Maggio 2016 - 18:00

Polemiche per le diete del dottor Lemme: denunce in arrivo

Anche il noto Flavio Briatore tra i "pazienti" del farmacista

Flavio Briatore

 I toni si accendono a 'Domenica Live' per il farmacista Alberico Lemme, il dietologo dei vip che crea polemiche per il suo regine alimentare che bandisce alcuni tipi di frutta e verdura ma incoraggia l'uso di burro, panna e pasta a colazione. A difenderlo, due persone che sostengono di aver perso peso e di stare bene grazie al suo metodo. In particolare un ragazzo che avrebbe perso 60 chili in un anno e che la pelle del suo addome si è ritirata da sola ed è tonica senza alcun intervento di chirurgia. Ma per Lemme sono in arrivo altri guai. In studio anche Tommaso Pellegrino, chirurgo oncologo, che sostiene che denuncerà Lemme per le sue affermazioni contro la dieta mediterranea. Altre due denunce, una all'ordine dei medici e una all'ordine dei farmacisti, sono partite da Federconsumatori e un'altra, al ministero della Salute, verrà inviata la settimana prossima contro quello che tutti i medici considerano un regime alimentare squilibrato e pericoloso.

In onda anche un video di un chirurgo che analizza il corpo del ragazzo che dice di aver perso oltre 60 chili. Il dottore mostra come ci sia tutta la pelle in eccesso nella zona dei fianchi e anche vicino alle braccia. "Si sta mentendo quando si dice che la pelle si ritrae o viene metabolizzata. Quando si perdono 50-60 chili è normale che la pelle non si ritiri", dice il chirugo. 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Il Ministro della Giustizia Andrea Orlando incontra L'ANM

Processo Occhionero, pm: "Carpite 3,5mln mail, è spionaggio politico"

Nuove accuse contro i fratelli del cyberspionaggio

Perquisizione nella sede della Consip

Consip, Sessa e Scafarto sospesi dal servizio per depistaggio

Il colonnello e il maggiore dei carabinieri accusati di aver distrutto prove utili agli inquirenti

Maltempo, ancora allerta in Liguria, Emilia e Toscana. Problema trasporti

I torrenti iguri sono sorvegliati speciali per rischio esondazione. A Brescello il comune ha previsto l'evacuazione del paese