Domenica 08 Gennaio 2017 - 09:30

Italia ancora nella morsa del gelo. 8 morti nelle ultime 48 ore

Continua il maltempo nel Centro-Sud. Gentiloni: "Massimo impegno per ridurre i disagi"

Maltempo Centro Italia, neve nelle zone terremotate

Continua l'ondata di maltempo sulle regioni del centro sud Italia. Sono previsti dalla mattina di oggi, 8 gennaio, venti fino a burrasca su Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia. Lo riferisce la Protezione civile che aggiunge che sulle stesse Regioni e sull'Abruzzo sono previste ancora nevicate, con apporti al suolo da deboli a moderati.
 

Sono intanto saliti a otto i morti per il maltempo. L'ultima vittima è un anziano di 91 anni, ritrovato in località Bevera Innominata, nel comune di Briosco, in provincia di Monza Brianza. Il pensionato, che soffriva della sindrome di Alzheimer, si era allontanato da casa nel pomeriggio di ieri indossando solo un maglione e le ciabatte. La moglie aveva denunciato la sua scomparsa e subito si sono attivate le ricerche della protezione civile con i cani molecolari, dei vigili del fuoco con i sommozzatori e dei carabinieri. Con probabilità l'anziano ha perso l'orientamento e non è riuscito a ritrovare la via di casa. Il comando di Seregno riferisce che il corpo dell'anziano è stato trovato alle 11 di questa mattina nell'alveo del torrente Bevera. L'uomo riportava una ferita alla testa e potrebbe essere rimasto privo di sensi con parte del corpo immerso nell'acqua del torrente e la morte, dai primi accertamenti, risulta riconducibile all'iportermia. Solo l'autopsia potrà stabilire le cause effettive del decesso.

UN MORTO A FIRENZE. Un uomo senza fissa dimora di 48 anni è morto per assideramento a Firenze. Alle otto di questa mattina l'uomo, di origine polacca, è stato trovato privo di vita nei giardini del lungarno Santarosa da alcuni passanti che hanno dato l'allarme ai carabinieri e al 118. Dai primi accertamenti, il senzatetto sarebbe morto a causa del freddo della notte; non aveva i documenti ed è stato riconosciuto da un altro uomo senza fissa dimora.

LEGGI ANCHE Maltempo, Gentiloni: Massimo impegno per ridurre i disagi

CLOCHARD MORTO A MILANO. Un senzatetto di 66 anni è morto per il freddo anche a Milano. Il corpo senza vita del clochard di nazionalità polacca è stato trovato nel pomeriggio dello scorso 5 gennaio all'interno di uno stabile abbandonato in via Antegnati, nel quartiere Vigentino. Solo oggi i carabinieri hanno diffuso la notizia. Dai primi accertamenti il decesso sembra legato all'assideramento per le basse temperature di queste notti. La salma è stata trasportata all'obitorio in attesa dell'esame autoptico, che potrà stabilire le esatte cause della morte.

 Potrebbe essere stato il freddo a uccidere anche il clochard trovato senza vita ieri davanti alla chiesa dell'Immacolata a Latina, ma solo l'esame autoptico di lunedì potrà fare luce sulle reali cause del decesso, riferiscono dalla polizia. L'uomo aveva 54 anni - riporta Latina Oggi - e insieme ad altri senzatetto sostava abitualmente sulle panchine di fronte alla chiesa. Invani i tentativi dei sanitari del 118 che ieri nel pomeriggio avevano invitato i clochard a trovare riparo dal freddo in un dormitorio. Qualche ora più tardi l'uomo si è spento. Sul posto per gli accertamenti è intervenuta la polizia.

LEGGI ANCHE Gentiloni a S.Egidio, appello per i clochard. A Roma sono 10mila

ANCORA FREDDO. "Tra l'alta pressione che dal Medio Atlantico si allunga fin sulle Isole Britanniche e l'intenso vortice depressionario posizionato sull'Europa sud-orientale scorrono gelide correnti artiche che anche nelle prossime ore continueranno a scivolare sulla nostra penisola mantenendo un clima rigido e favorendo ancora nevicate sparse sul medio-basso Adriatico e all'estremo Sud fin lungo le coste. Al Centrosud - affermano i meteorologi di Meteo.it - il freddo sarà accentuato da gelidi e intensi venti settentrionali che soffieranno anche con raffiche a 70-80 km/h. Domenica le correnti gelide si attenueranno leggermente: il vento di Tramontana si indebolirà al Centro e si attenuerà al Sud. Le temperature guadagneranno qualche grado rimanendo però piuttosto rigide. Anche nella prima parte della prossima settimana continuerà a fare molto freddo sull'Italia, in modo particolare al Nord e sul versante adriatico che rimarrà esposto all'afflusso di aria gelida dai Balcani".

BUS FUORI STRADA AD ALTAMURA E MATERA. Autobus finisce fuori strada in Puglia sulla statale 7 'Appia' tra Altamura e Matera, le squadre Anas, insieme alla protezione civile, ai vigili del fuoco, polizia stradale sono riusciti questa mattina a risolvere la situazione che aveva bloccato anche sei auto lungo la strada. Il pullman ieri sera è finito fuori strada perché era privo dei dispositivi antineve. L'intervento è durato circa 12 ore: mezzi sgombraneve hanno lavorato in condizioni di estrema difficoltà per permettere di raggiungere la località, dove imperversavano bufere di neve con forti venti. - Il pullman e gli automobilisti delle sei autovetture bloccati nel tratto stradale sono stati in costante contatto telefonico con la Sala Operativa Anas. Stamattina è stato possibile raggiungere i mezzi e completare l'intervento. Al momento la strada resta chiusa al traffico a causa della situazione meteo avversa. Le condizioni metereologiche continuano ad essere particolarmente estreme su tutto il Centro Sud Italia. Anas sconsiglia di mettersi in viaggio nelle regioni interessate: Puglia, Marche, Abruzzo, Molise, Basilicata e Sicilia Nord-Est.

SCUOLE CHIUSE LUNEDI' A MATERA E POTENZA. Scuole chiuse a Potenza per il maltempo. Lo riferisce una nota pubblicata sul sito del comune in cui si legge che "il vice sindaco Sergio Potenza, in assenza del Sindaco, ha emanato in via ufficiale in data odierna l'Ordinanza per la sospensione straordinaria e temporanea delle attività didattiche per la giornata del 9 gennaio 2017 in tutte le scuole di ogni ordine e grado, inclusi gli asili nido del territorio comunale". Il provvedimento è stato deciso "in via precauzionale in ragione del perdurare delle avverse condizioni climatiche che interesseranno il capoluogo nelle prossime ore".  A causa del maltempo che si sta abbattendo sul centro sud d'Italia anche nel comune di Matera in Basilicata è stato diramato l'avviso: lunedì 9 gennaio le scuole saranno chiuse. Inoltre è "confermato l'invito a non uscire di casa se non in caso di necessità e con auto dotate di catene".
 

Loading the player...
Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Trovato cadavere carbonizzato in un prato vicino ad Aosta

Per il momento non è stato possibile identificare la vittima

I genitori di Valeria Solesin: "Conosciamo questo dolore"

Luciana Milani e Alberto Solesin scrivono una lettera aperta ai familiari delle vittime della strage di Barcellona

Incendio Ditta smaltimento rifiuti

Cosenza, tre morti in incendio in appartamento in centro

I vigili del fuoco hanno trovato i corpi carbonizzati.