Martedì 22 Marzo 2016 - 09:00

Ancona, spaccio droga: 10 provvedimenti restrittivi, 45 indagati

140 militari con diverse unita' cinofile, stanno operando nelle province di Ancona, Pesaro Urbino, Ascoli Piceno e Foggia

Ancona, spaccio droga: 10 provvedimenti restrittivi, 45 indagati

Dalle 5 di oggi, 140 militari con l'ausilio di diverse unita' cinofile, stanno operando nelle province di Ancona, Pesaro Urbino, Ascoli Piceno e Foggia dando esecuzione a perquisizioni e dieci provvedimenti restrittivi emessi dal gip Di Ancona, su richiesta della locale Procura-Dda, nei confronti di 45 indagati.

Destinatari delle misure restrittive sono uno straniero e nove italiani, provenienti dal Sud Italia e trapiantati da tempo nelle marche, responsabili di associazione per delinquere finalizzata allo spaccio di cocaina, hashish e marijuana. La droga acquistata sia in Italia che all'estero veniva immessa nelle province di Ancona e Pesaro Urbino attraverso una fitta rete di spacciatori al dettaglio gestita da personaggi di notevole spessore criminale di origine siciliana.

 L'organizzazione, che aveva anche la disponibilità di armi, utilizzava spesso metodi violenti per il recupero di denaro di precedenti forniture di stupefacenti ricorrendo anche all'incendio delle autovetture dei debitori come metodo intimidatorio. Altra particolarità del gruppo, simile all'organizzazioni mafiose, era il sostegno economico e legale fornito agli associati ed agli altri piccoli spacciatori nell'eventualita' di un loro arresto. I dettagli dell'operazione verranno resi noti alle ore 11, nel corso di conferenza stampa, presso il comando provinciale carabinieri di Ancona.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Catania, maxi sbarco migranti a bordo della nave "Vos Hestia" di Save the children

Migranti, nave Save the Children perquisita dalla polizia a Catania

Le operazioni a bordo della Vos Hestia. L'Ong: "Noi estranei alle indagini, sospendiamo operazioni in mare"

Brescia, incidente mortale alla gara di auto Malegno Borno

Incidente mortale a Riccione: passante fa diretta Fb ma non chiama i soccorsi

Indignazione sul web nei confronti del ventinovenne che ha messo online il decesso di un altro ragazzo

Legnano, operaio muore in seguito al crollo di un impalcatura

Puglia, reati contro la pubblica amministrazione: arrestati i sindaci di Torchiarolo e Villa Castelli

L'operazione dei carabinieri. In manette 12 persone tra cui anche vari dirigenti di uffici tecnici comunali