Lunedì 13 Novembre 2017 - 09:00

Ancona, bambino di 5 anni cade in un pozzo e muore

Tragedia a Corinaldo. Il bimbo, con il papà e la zia, era andato a consegnare le olive per la frangitura. Nell'attesa è finito in una cisterna. Inutili i soccorsi, indagini in corso

Cernusco sul Naviglio, il luogo del lancio del sasso sulla statale

Un bambino di 5 anni è morto domenica sera cadendo in un pozzo a Corinaldo, in provincia di Ancona.

Il piccolo era andato con il papà e la zia, intorno alle 18.30, a consegnare le olive per la frangitura. E, in attesa di ritirare dell'olio, i tre si sono appoggiati a una specie di pedana all'esterno del frantoio, in un'area di manovra di mezzi e di sosta. Era buio. Il bambino stava giocando ma a un certo punto i parenti hanno sentito un tonfo e una richiesta d'aiuto provenire da una sorta di pozzetto. Il piccolo è finito - fanno sapere i carabinieri di Senigallia a cui sono state affidate le indagini - in una cisterna dove vengono raccolti i liquidi della lavorazione delle olive. L'imboccatura era parzialmente o totalmente scoperta.

Sono intervenuti i carabinieri, i vigili del fuoco e il 118. È stata tentata una procedura d'urgenza per cercare di salvare il bimbo, arrivato in ospedale in arresto cardiaco e poi morto alle 20.25. I militari stanno passando al vaglio i racconti dei testimoni. Resta da capire come il bambino sia potuto cadere nella cisterna. Il pm che si occupa del caso deciderà in giornata se disporre o meno l'autopsia sul corpicino.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

I funerali di Noemi Durini, la sedicenne uccisa dal proprio ragazzo

Femminicidio, 'fenomeno allarmante'. Italiani tre quarti degli assassini

I dati presentati in Commissione dal ministro della Giustizia Orlando. E la maggior parte avvengono tra persone che avevano o hanno un legame affettivo

Camera dei Deputati. Voto finale sul DL Vaccini

Vaccini obbligatori, la Consulta respinge i ricorsi del Veneto: "Decreto legittimo"

Sul giudizio della Consulta pesa il calo della copertura: "Giusto, quindi, passare dalla persuasione all'obbligo"

Incendio allo stoccaggio dei rifiuti della Eco X di Pomezia

Nube radioattiva in Europa. Ispra: "Nessun pericolo per la salute"

Anche la Russia ha riconosciuto la presenza di rutenio 106 nell'aria

Guardia di Finanza - operazione "Laguna 2"

Ritratto dell'usuraio: insospettabile e criminale

Nel rapporto Confesercenti, l'evoluzione dello strozzinaggio. Fenomeno che coinvolge imprenditori e professionisti (vittime e carnefici). La presenza delle mafie