Lunedì 25 Dicembre 2017 - 09:00

Ancona, aggredito con acqua bollente a Castelfidardo: caccia all'uomo

Un 60enne è ricoverato con ustioni su quasi tutto il corpo ma non sarebbe in pericolo di vita

Non sarebbe stato ustionato con acido (come lui stesso aveva riferito ai medici arrivando in pronto soccorso) ma con acqua bollente il sessantenne aggredito ieri a Castelfidardo, in provincia di Ancona. L'uomo, ricoverato all'ospedale di Torrette con ustioni sul 90% del corpo, non sarebbe in pericolo di vita. Lo riferiscono fonti investigative, a caccia del colpevole. Ancora ignoto il movente dell'aggressione.

Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ostia, Spada: "Mi vergogno della testata, chiedo scusa a tutti i giornalisti"

L'ammissione in video conferenza dal carcere di Tolmezzo nel processo che lo vede imputato per l'aggressione al giornalista Rai avvenuta lo scorso 7 novembre

Napoli, folla di turisti per un 25 aprile di sole

Napoli, fermato presunto terrorista: progettava attacco con l'auto sulla folla

Arrestato un cittadino del Gambia con l'accusa di terrorismo. In un video giurava fedeltà all'Isis

Dopo il sole, tornano le nuvole: il meteo del 26 e 27 aprile

Le previsioni a cura dell'aeronautica militare

Milano, Sparatoria a Quarto Oggiaro

Mafia, blitz contro clan Rinzavillo: 10 arresti a Gela

L'operazione della polizia è scattata all'alba