Venerdì 02 Settembre 2016 - 19:45

Ancelotti: Al Real esperienza unica. Futuro in Italia? Perché no

"Ogni allenatore che si rispetti dovrebbe allenare i Blancos una volta nella sua vita"

Ancelotti: Al Real esperienza unica. Futuro in Italia? Perché no

"Sono tornato e in un ottimo club. Sono felice". Carlo Ancelotti torna sulla decisione di approdare sulla panchina del Bayern Monaco dopo l'anno sabbatico. Una pausa, svela al quotidiano sportivo spagnolo 'Marca', che "mi ha rilassato molto. Ho vissuto bene in Canada. Perché l'anno sabbatico? Perché dopo 20 anni ho pensato che fosse il momento. Sono anche stato sottoposto ad intervento chirurgico alla cervicale ed avevo bisogno di starmene tranquillo due o tre mesi. Ho avuto la possibilità di andare al Milan, ma credo che non fosse il momento di tornare". Dal tecnico emiliano solo parole di stima ed elogio per il Real guidato in panchina per due stagioni. "L'esperienza mi dice che ogni allenatore che si rispetti dovrebbe allenare il Real Madrid una volta nella sua vita. E' la cosa più bella del mondo. E' un'esperienza molto bella, quasi unica".

LEGGI ANCHE Ancelotti: Ronaldo? Irina a casa, lui ad allenarsi anche di notte

"Quello che succede a Madrid - sottolinea - non accade in nessun'altra squadra. Il numero di tifosi che ha in tutto il mondo è enorme. E' un'esperienza unica e degna di essere vissuta". "La favorita per vincere la Champions League? Ci sono sette squadre che la possono vincere. Tre spagnole, Juventus, Manchester City, Psg e Bayern", è il pensiero di Ancelotti. Quanto alla Liga, "il Real Madrid è la favorita. E' una squadra sempre competitiva. Non vincono il campionato da quattro anni e la motivazione sarà ancora più grande". Sulla scelta di allenare in Bundesliga: "Il cerchio è completo. Italia, Francia, Inghilterra, Spagna e Germania. L'Italia? Può essere. Sono italiano, ma non allenerei la Nazionale. Mi piace il lavoro quotidiano". "Un possibile ritorno al Real in futuro? Certo", aggiunge Ancelotti. "Non c'è ragione per non farlo. E' stata un'esperienza molto bella".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Nazionale, Ventura: "Svezia avversario forte, merita rispetto"

Il ct dopo il sorteggio: "Ci prepareremo alla doppia sfida di novembre con fiducia e determinazione: nessuno prende in considerazione l'ipotesi di non andare al Mondiale"

Qualificazioni Coppa del Mondo 2018: Albania vs Italia

Russia 2018, Svezia sarà avversaria dell'Italia ai playoff

Nord Irlanda-Svizzera, Croazia-Grecia, Danimarca-Irlanda gli altri accoppiamenti

AS Roma: sessione di allenamento

Best Fifa Player, i migliori giocatori del 2017 secondo Totti

Le scelte di Francesco Totti dei più bravi dell'anno

Ligue 1 - Nice vs AS Monaco

Balotelli punzecchia Milan: "Magari si sveglia e compra Icardi"

L'ex attaccante rossonero dai social lancia una frecciatina al club