Mercoledì 31 Agosto 2016 - 09:00

Amatrice, recuperato sesto corpo sotto hotel Roma

Ieri i funerali solenni per le vittime del sisma, il sindaco: Rimaniamo qui. Mattarella: Coraggio siamo con voi

Amatrice, recuperato sesto corpo sotto hotel Roma. Delrio: Pronti a tutto per sfollati

E' stato recuperato questa mattina il corpo della sesta vittima sotto l'hotel Roma di Amatrice, crollato nel giorno del forte terremoto del 24 agosto.

DELRIO: QUALSIASI COSA PER GLI SFOLLATI.  Gli sfollati del centro Italia "hanno vicino persone straordinarie, volontari, vigili del fuoco e forze dell'ordine. Siamo tutti lì, fisicamente, per dare una speranza a queste persone. Dobbiamo continuare a parlarci per trovare soluzioni giuste. Lo Stato è pronto a fare qualsiasi cosa per alleviare i loro disagi" così il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio ospite a UnoMattina su Rai1. "Noi ci siamo, sappiamo che questo non allevia il dolore per le persone che hanno perso - ha proseguito il ministro -  ma questo è il nostro dovere".

NELLE CASE A NATALE.  Se gli sfollati del terremoto in centro Italia torneranno nelle loro case entro Natale? "Il Natale nelle loro case no, semmai nelle case ricostruite. Il Natale è una previsione che speriamo di mantenere, 4-5 mesi è il tempo che di solito si prevede per queste costruzioni. Stiamo lavorando per velocizzare al massimo i lavori" ha precisato il ministro.

NO POLEMICHE.  Polemiche su Errani commissario? "Spero che le polemiche per le persone siano confinate in un piccolo spazio. Il Paese deve essere unito, poi si possono avere opinioni diverse sulle persone ma questo fa parte del gioco" ha detto Delrio.

IERI I FUNERALI. Lacrime e pioggia, poi quello spaccato di cielo azzurro tra le nuvole nere, grande abbastanza per accogliere centinaia di palloncini bianchi dedicati ai morti di Amatrice. Questo è il tempo del dolore, ma presto deve arrivare quello per "reagire e dedicare il nostro tempo affinchè la memoria di queste persone sia ricordata con l'opera dell'uomo". Il sindaco Sergio Pirozzi, al termine dei funerali solenni delle 231 vittime del sisma che ha distrutto Amatrice, dice di non aver più lacrime per piangere, ma con la voce rotta dall'emozione invita i concittadini a reagire e fa un appello al Paese: "L'Italia, grandissima nella fase dell'emergenza, lo sia anche nella fase della ricostruzione, perché questa gente vuole restare qui".

L'OMELIA DEL VESCOVO. "Il terremoto non uccide, uccidono piuttosto le opere dell'uomo". Così il vescovo di Rieti, monsignor Domenico Pompili, ieri durante l'omelia dei funerali solenni per le vittime del terremoto di Amatrice. "I paesaggi che vediamo e che ci stupiscono per la loro bellezza sono dovuti alla sequenza dei terremoti - ha proseguito -  Le montagne si sono originate da questi eventi e racchiudono in loro l'elemento essenziale per la vita dell'uomo: l'acqua dolce. Senza terremoti non esisterebbero dunque le montagne e forse neppure l'uomo e le altre forme di vita". "Ringraziamo il Papa e lo aspettiamo" ha così concluso il prelato i funerali solenni.
 

MATTARELLA: CORAGGIO SIAMO CON VOI.  Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e il premier Matteo Renzi, hanno lasciato Amatrice dopo i funerali. "Dovete avere coraggio, noi siamo con voi" ha detto Mattarella, cercando di dare forza ai familiari delle vittime del sisma. "Non vi abbandoniamo - ha assicurato il presidente - non abbiate questo timore".  Come ad Ascoli Piceno anche ad Amatrice il presidente della Repubblica non si è risparmiato. Il capo dello Stato ha stretto mani, ha abbracciato e confortato i familiari delle vittime del sisma sedute affianco alle 28 bare presenti nella tensostruttura  allestita nel cortile del collegio Don Minozzi dove si svolgevano le esequie.

Loading the player...
Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Un profeta come si deve

Luz contro la violenza sulle donne con il corto 'Un profeta come si deve'

Un dialogo fra Dio e San Pietro sulla situazione del mondo femminile

Brescia, Polizia Stradale e alcol test

Trasporti, oltre 20mila italiani senza punti sulla patente

Secondo l'analisi di Facile.it. A Napoli il maggior numero di automobilisti a 0 punti davanti a Milano e Roma

Folla per i test di ammissione a medicina all'Università Statale davanti al Forum di Assago

Grammatica questa sconosciuta: 'bocciati' 7 italiani su 10

Solo gli analfabeti funzionali raggiungono il 28%, uno dei tassi più alti in Europa

Perquisizione nella sede della Consip

Processo Romeo, Consip parte civile contro l'imprenditore

Romeo e il funzionario della centrale acquisti Marco Gasparri sono accusati di corruzione in concorso