Domenica 09 Luglio 2017 - 10:00

Alvaro Soler: A X Factor ho capito che voglio cantare, basta Tv

'Eterno agosto' è da cinquanta settimane tra i dischi più venduti in Italia, dal 18 luglio il tour

Alvaro Soler: A X Factor ho capito che voglio cantare, basta Tv

Dopo X Factor “posso dire che la televisione non è ciò che desidero fare nella vita. Il mio lavoro è la musica, cantare, salire su un palco”. Lo confessa a La Stampa Alvaro Soler. Il suo album 'Eterno agosto' è da cinquanta settimane tra i dischi più venduti in Italia e dal 18 luglio l'artista spagnolo è in tour per l'Italia. Basta Tv, ma anche niente cinema. “Non nego che mi abbiano offerto delle parti. In Spagna non passa giorno che il mio manager non riceva chiamate di quale tipo. Ma ad accettare non ci penso proprio”, spiega Soler, che però precisa: non sono uno snob, “non sono un primo della classe, uno che sta chiuso nella sua campana di vetro. Sono un cantautore che deve dimostrare ancora tanto e per farlo devo scrivere e suonare”. Musica, allora, e ai suoi prossimi concerti estivi “i ballerini sono gli spettatori e sono contento di poter dire che se avranno voglia li farò salire sul palco a ballare insieme a me”.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Usa, 40° anniversario dalla morte di Elvis Presley a Memphis

Quarant'anni senza Elvis, omaggio dei fan davanti alla casa di Memphis

Una veglia in Tennessee in memoria del cantante che ha cambiato la storia della musica

Taylor Swift, her mother Andrea and attorney Jesse Schaudies react to the verdict being read in Denver Federal Court where the Taylor Swift groping trial goes on in Denver

Taylor Swift vince in tribunale contro dj che le palpò fondoschiena

Risarcimento simbolico di un dollaro per la cantante statunitense: "Deve servire da esempio per le altre donne che potrebbero essere riluttanti a denunciare"

Festival Federico Cesi, il suono dei borghi umbri diventa un concerto

L'Umbria raccontata dalla musica classica per un mese intero

Taylor Swift e le molestie sessuali: prima vittoria in aula contro il dj David Mueller

Taylor Swift e le molestie sessuali: prima vittoria contro il dj

I giudici hanno respinto la denuncia del disc jockey, che aveva accusato la cantante di averlo fatto licenziare senza giusta causa