Sabato 26 Novembre 2016 - 10:30

In Italia ancora allerta per il maltempo

Renzi in Liguria: Sì allo stato di emergenza

Alluvione, passata paura ad Alessandria. Disperso in Sicilia

La sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia ha diramato un avviso in cui viene segnalato il codice rosso per quanto riguarda il rischio di piena del Po nella bassa pianura occidentale, nelle zone delle province di Cremona, Lodi, Milano e Pavia. Preallarme, con codice arancio, per la bassa pianura orientale, nelle zone delle province di Cremona e Mantova.

RENZI IN LIGURIA. "Tra poco vado ad incontrare i sindaci della provincia di Savona e di Imperia" colpite dal maltempo. "Voglio rassicurare da subito: il Governo non lascerà nessuno solo e dichiarerà lo stato d'emergenza". Lo ha detto Matteo Renzi, a Savona, ad una manifestazione per il Sì al referendum.

ALESSANDRIA Alessandria ha superato la notte di grande paura senza allagamenti e tutti i fiumi stanno scendendo in Piemonte ma l’emergenza non è ancora terminata. Moncalieri e l'area Sud di Torino, le valli Pellice e Chisone e il Cuneese restano zone critiche. Nello specificio ad Alessandria dopo aver allontanato diverse famiglie dalle proprie abitazioni, la situazione è in via di miglioramento. "Mi sembra di poter dire che il peggio sia passato. In città la piena è andata", ha detto Condorelli dell'Aipo (Agenzia interregionale per il fiume Po). Anche la sindaca di Alessandria Rita Rossa sul suo profilo Facebook ha scritto che Alessandria può "tirare un sospiro di sollievo", per aver scampato il peggio. Aggiornando la situazione la sindaca ha aggiunto che alle "4 del mattino, il Tanaro sta scendondo: i livelli sono ancora alti" e ancora: "Continuiamo a monitorare ma cominciamo a tirare un sospiro di sollievo".

TORINO.  Continua l'attività di monitoraggio della centrale operativa della Protezione civile e degli uomini della Polizia Municipale di Torino laddove persiste una situazione di allerta indotta dal maltempo dei giorni scorsi. Con il passare delle ore- si legge in una nota - la situazione sta tornando alla normalità. Nella zona del Fioccardo proseguono i lavori con gli uomini e i mezzi a disposizione per svuotare cantine e locali dall'acqua del Po esondata ieri, in modo da permettere ai residenti di rientrare nelle proprie case, mentre ponti cittadini sono ormai tutti percorribili: il ponte Carpanini è stato abbassato ed è in funzione.

SCENDE IL PO A MONCALIERI. È' "in via di miglioramento" la situazione a Moncalieri, dove ieri a causa del cedimento di un argine, il torrente  Chisola è esondato allagando tre borgate con circa 2000 abitanti . Lo ha detto l'assessore al bilancio di Moncalieri ( To) Angelo Ferrero. "Alcune centinaia di persone  hanno trovato ospitalità da amici e parenti stanotte e la situazione sta  migliorando anche se restano problemi legati alla viabilità. I fiumi stanno regredendo", prosegue l'assessore.  Il Chisola è rientrato sotto i livelli  di attenzione; non ancora il Po che però da alcune ore sta scendendo e quindi dovrebbe tornare alla normalità in serata. "Lavoriamo  per riportare tutto alla normalità, stiamo riaprendo alla circolazione le aree colpite. Il sottopasso pastrengo è ancora chiuso. A Borgo vittoria ci sono ancora strade chiuse per l'acqua. Stiamo ancora valutando se tenere chiuse  anche lunedì le scuole nelle zone più interessate dal fenomeno ma si va verso la normalizzazione", ha detto l'assessore al bilancio Angelo Ferrero.

UN DISPERSO NEL MESSINESE. Un uomo è disperso a Letojanni, in provincia di Messina, a causa del maltempo che si sta abbattendo in queste ore in Sicilia. La richiesta di soccorso è arrivata ai vigili del fuoco alle 19.38. L'uomo, un commerciante locale, stando alle prime informazioni, si trovava a bordo di un mezzo a motore e in difficoltà nella guida sulla strada allagata sarebbe stato trascinato via dall'acqua.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Daisy Osakue, campionessa azzurra di origine nigeriana aggredita

Aggressione Osakue, cure al cortisone: l'atleta rischia di saltare gli Europei

La giovane campionessa nel lancio del disco, colpita a un occhio da un uovo, forse dovrà dire addio a Berlino per le norme antidoping

Daisy Osakue, campionessa azzurra di origine nigeriana aggredita

Aggressione a Osakue, la Procura di Torino indaga per lesioni senza aggravante razziale

L'atleta azzurra, di origini nigeriane, colpita al volto da un uovo lanciato da un'auto in corsa. Non si esclude nessuna ipotesi dato che si sono verificati altri casi simili e le vittime non erano di colore

Champions League, panico a Torino in piazza San Carlo: tifosi della Juve in fuga

Torino, spray in piazza San Carlo: arrestato quinto componente della banda

Nel 2017 durante la proiezione della finale di Champions tra Juve e Real Madrid, scatenarono il panico causando la morte di una donna e il ferimento di oltre 1500 persone

Conferenza stampa AC Milan - Ritiro estivo per la stagione 2018/2019

Torino, 43 indagati per riciclaggio: tra loro c'è anche Gattuso

Al centro dell'indagine una società specializzata nell'allevamento di suini di cui l'allenatore del Milan era socio di minoranza