Giovedì 27 Aprile 2017 - 14:30

Allegri: Triplete? Prima viene scudetto, con Atalanta no turnover

La Juventus pronta per la sfida di Bergamo, non ci sarà Rugani perché infortunato

Allegri: Triplete? Pensiamo prima a vincere lo scudetto, con Atalanta niente turnover

"Triplete? Intanto vinciamo lo scudetto, poi la finale di Coppa Italia va giocata e per la Champions mancano ancora due partite. Quello che conta sarà il risultato quando finiremo il 4 giugno". Così Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, nel corso della conferenza stampa alla vigilia della gara di campionato contro l'Atalanta. "E' un mese importante, dobbiamo essere sereni nell'affrontare una partita per volta", ha aggiunto il tecnico bianconero.

"Domani è una partita contro una squadra che sta facendo una annata straordinaria, stanno dando continuità alla loro tradizione che è creare giovani interessanti. Complimenti a Gasperini ed alla società". Il tecnico bianconero ha aggiunto: "Sono migliorati nella consapevolezza, con giocatori giovani e di qualità. Per loro è una tappa di avvicinamento all'Europa, per noi allo scudetto. Dobbiamo vincere per non dobbiamo dare possibilità alla Roma".

Nelle file atalantine militano due giovani dal sicuro avvenire in bianconero. "Caldara e Spinazzola sono ragazzi giovani che promettono bene e sono importanti per il calcio italiano", ha detto il tecnico della Juve. Capitolo formazione. "Turnover? Per domani ho scelto i migliori giocatori per questa partita, stanno tutti bene. Dobbiamo solo pensare a vincere la partita, perchè è una delle due gare cruciali del campionato insieme a quella con il Torino", ha spiegato. "Io faccio delle scelte, l'importante è che tutti stanno facendo cose importanti. Per arrivare fino in fondo c'è bisogno di tutti", ha dichiarato ancora Allegri. Quindi il tecnico ha di fatto snocciolato la formazione. "In porta torna Buffon, in difesa giocheranno Dani Alves, Chiellini, Bonucci e Alex Sandro. Davanti i soli quattro. A centrocampo Khedira gioca perchè è squalificato a Monaco", ha detto. In sostanza l'unico dubbio è la presenza di uno fra Marchisio e Pjanic al fianco di Khedira con Cuadrado che dovrebbe riprendere il posto da titolare al posto di Lichsteiner come esterno d'attacco sulla destra.

Dopo aver sostenuto l'allenamento questa mattina a Vinovo, la Juventus si prepara a partire alla volta di Bergamo. Non ci sarà Daniele Rugani, come ha spiegato Allegri in conferenza stampa il difensore ieri "ha riportato un trauma contusivo" in allenamento e tornerà a disposizione dopo la sfida di Bergamo. Questo l'elenco dei 23 convocati. Buffon, Chiellini, Benatia, Pjanic, Khedira, Cuadrado, Marchisio, Higuain, Alex Sandro, Mattiello, Barzagli, Mandzukic, Lemina, Bonucci, Dybala, Asamoah, Dani Alves, Neto, Lichtsteiner, Sturaro, Rincon, Audero, Mandragora.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Marchisio mette fine a voci: il suo cuore è juventino

Marchisio mette fine a voci: il suo cuore è juventino

"A volte le parole non servono", scrive il centrocampista su Instagram

Juventus, Marotta: "Marchisio non è insoddisfatto, Keita e Schick argomenti chiusi "

Juventus, Marotta: "Marchisio non è insoddisfatto"

E su Spinazzola: "Vuole venire qui ma Atalanta ha esigenze legittime, finirà che resterà a Bergamo"

Juventus - Cagliari

Juve: con Matuidi Allegri pensa già a nuovo sistema di gioco

Questa abitudine due stagioni fa aveva complicato i piani dei bianconeri, costringendoli di fatto a un'impresa straodinaria sfociata nella rimonta scudetto

La Juventus a Villar Perosa per l'amichevole Juventus A vs Juventus B

Allegri: "Juve batterà Cagliari se non sarà presuntuosa"

"Dybala deve confermarsi in Italia e in Europa. De Sciglio deve trovare la convinzione"