Venerdì 21 Ottobre 2016 - 11:45

Allegri: Milan-Juve gara di cartello, serve prestazione importante

"I rossoneri hanno entusiasmo e tecnica. Unica nostra certezza è la coppia d'attacco Higuain-Dybala"

Allegri: Milan-Juve gara di cartello, serve prestazione importante

"Milan-Juventus è sempre una partita equilibrata. Con l'Inter eravamo favoriti e siamo usciti con una bella legnata addosso. Domani troviamo una squadra che ha entusiasmo, corrono forte e hanno tecnica. Domani dobbiamo fare una prestazione importante con testa, agonismo e tecnica". Lo ha detto Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, nella conferenza stampa alla vigilia della gara di campionato contro il Milan.

I rossoneri, ha aggiunto il tecnico, "meritano il secondo posto, ma il campionato lungo. E' una una partita di cartello e sempre bella da giocare".

LEGGI ANCHE Allegri: Ultimo Milan-Juve con Berlusconi? Dispiace, mondo cambia

Per quanto riguarda la formazione di domani, Allegri fa sapere che "l'unica certezza è che in attacco giocheranno Higuain e Dybala, la loro intesa è buona". Sui giocatori reduci da infortunio, spiega, "l'unico recuperabile, vediamo oggi nell'allenamento, è Mandzukic. E' stato un giocatore importante lo scorso anno e sarà ancora importante". Quindi ha aggiunto: "Chiellini sarà a disposizione per mercoledì, Pjaca non ancora. Marchisio sarà convocato e siamo vicini al rientro. Rugani ieri si è allenato con la squadra, vediamo oggi".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Liverpool v AS Roma File Photo

Incidenti Liverpool-Roma: tifoso dei Reds aggredito esce dal coma

Buone notizie per il 53enne picchiato da un gruppo di giallorossi prima della semifinale di andata di Champions

FBL-WC-2018-MATCH50-FRA-ARG

Inter su Di Maria se Perisic va allo United. Hazard apre al Real

Colpo grosso in cantiere per fronteggiare la nuova Juve con CR7

FBL-WC-2018-MATCH62-CRO-ENG

Manchester United su Perisic, Darmian fra Juve e Inter

Per la stampa inglese la trattativa sul giocatore croato è già in fase avanzata