Sabato 19 Marzo 2016 - 14:45

Allegri: Il derby con il Toro vale un pezzo di scudetto

Il tecnico bianconero sull'eliminazione in Europa: "Champions? Nessun rimpianto, incassare e reagire"

Il ct bianconero Allegri

 "Domani è una partita che vale un pezzo di scudetto, bisogna essere pronti a giocare una gara del genere". Così il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri in conferenza stampa ha presentato il derby di campionato con il Torino. "E' una partita importante sia per noi che per loro, domani è una gara secca, non contano le altre otto. Bisogna affrontarla senza essere nevrotici - ha aggiunto - Il nervosismo non porta da nessuna parte. Si gioca alle 15, farà caldo. Dovremo essere bravi per portare via un risultato positivo". A proposito dei granata l'ex allenatore del Milan ha evidenziato che "per il Torino sarà la partita della stagione, hanno questa gara per salvare la stagione, bisogna essere pronti dal punto di vista mentale nell'approccio alla partita". Sulle scelte di formazione, Allegri non si è sbilanciato. "A parte Buffon devo valutare tutti gli altri, sia sugli esterni che a metà campo che davanti - ha ammesso - Domani bisogna essere pronti soprattutto dal punto di vista mentale". L'unica indicazione è arrivata per la difesa. "Giochiamo a tre - ha annunciato il tecnico della Juve - Poi tra Barzagli, Bonucci, Evra e Rugani uno starà fuori. Ventura? Al Toro ha fatto un lavoro importante".

 

CHAMPIONS. "Rimpianti non ce ne sono, per diventare grandi bisogna passare da questi momenti. Per dimostrare di essere vincenti bisogna essere bravi a saper incassare questi colpi, resistere e reagire" ha detto Allegri sull'eliminazione subita in Champions League per mano del Bayern Monaco. "Se abbiamo rivisto la partita? Sì, è normale, l'abbiamo guardata, indipendentemente dal risultato noi dobbiamo lavorare per migliorare gli errori che facciamo durante la partita - ha sottolineato - Che sia un ottavo di finale con il Bayern o una partita di campionato o un amichevole".

CHIELLINI OUT. "Chiellini tutti gli anni ha sempre delle problematiche ai polpacci, visto che ora c'è la sosta andare a rischiarlo sarebbe da sciocchi". Il tecnico della Juventus  ha spiegato i motivi che l'hanno spinto ad escludere il difensore della nazionale dall'elenco dei convocati per la gara di domani con il Torino. "Ruggini è pronto a giocare, Evra ha fatto una bella partita da centrale difensivo mercoledì, Barzagli e Bonucci stanno bene - ha proseguito in conferenza stampa - Non avrebbe senso rischiare Chiellini".

 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

FBL-WC-2018-MATCH49-URU-POR

Calciomercato, il Milan prende anche Laxalt. Ospina al Napoli

Doppio colpo per i rossoneri: oltre all'ex Genoa, arriva lo spagnolo Castillejo dal Villareal

Amichevole Juventus A vs Juventus B a Villar Perosa

Juve, boom sui social con CR7: +6,2 milioni di follower

Crescita esponenziale su Facebook, Instagram e su YouTube

Coni, incontro dirigenti squadre di calcio per i diritti tv

Crollo ponte Morandi, Ferrero chiede rinvio Sampdoria-Fiorentina

Il patron dei blucerchiati ha avviato le trattative per non disputare la partita prevista per il 19 agosto alle 20.30 al Marassi

AS Roma, le visite mediche del nuovo giocatore Steven N'Zonzi

Roma, ufficiale l'acquisto di Steven Nzonzi. Inter, Spalletti confermato fino al 2021

Il centrocampista francese di origini congolesi prelevato dal Siviglia per 26,6 milioni. Marlon, dal Barca, per il Sassuolo