Sabato 19 Marzo 2016 - 14:45

Allegri: Il derby con il Toro vale un pezzo di scudetto

Il tecnico bianconero sull'eliminazione in Europa: "Champions? Nessun rimpianto, incassare e reagire"

Il ct bianconero Allegri

 "Domani è una partita che vale un pezzo di scudetto, bisogna essere pronti a giocare una gara del genere". Così il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri in conferenza stampa ha presentato il derby di campionato con il Torino. "E' una partita importante sia per noi che per loro, domani è una gara secca, non contano le altre otto. Bisogna affrontarla senza essere nevrotici - ha aggiunto - Il nervosismo non porta da nessuna parte. Si gioca alle 15, farà caldo. Dovremo essere bravi per portare via un risultato positivo". A proposito dei granata l'ex allenatore del Milan ha evidenziato che "per il Torino sarà la partita della stagione, hanno questa gara per salvare la stagione, bisogna essere pronti dal punto di vista mentale nell'approccio alla partita". Sulle scelte di formazione, Allegri non si è sbilanciato. "A parte Buffon devo valutare tutti gli altri, sia sugli esterni che a metà campo che davanti - ha ammesso - Domani bisogna essere pronti soprattutto dal punto di vista mentale". L'unica indicazione è arrivata per la difesa. "Giochiamo a tre - ha annunciato il tecnico della Juve - Poi tra Barzagli, Bonucci, Evra e Rugani uno starà fuori. Ventura? Al Toro ha fatto un lavoro importante".

 

CHAMPIONS. "Rimpianti non ce ne sono, per diventare grandi bisogna passare da questi momenti. Per dimostrare di essere vincenti bisogna essere bravi a saper incassare questi colpi, resistere e reagire" ha detto Allegri sull'eliminazione subita in Champions League per mano del Bayern Monaco. "Se abbiamo rivisto la partita? Sì, è normale, l'abbiamo guardata, indipendentemente dal risultato noi dobbiamo lavorare per migliorare gli errori che facciamo durante la partita - ha sottolineato - Che sia un ottavo di finale con il Bayern o una partita di campionato o un amichevole".

CHIELLINI OUT. "Chiellini tutti gli anni ha sempre delle problematiche ai polpacci, visto che ora c'è la sosta andare a rischiarlo sarebbe da sciocchi". Il tecnico della Juventus  ha spiegato i motivi che l'hanno spinto ad escludere il difensore della nazionale dall'elenco dei convocati per la gara di domani con il Torino. "Ruggini è pronto a giocare, Evra ha fatto una bella partita da centrale difensivo mercoledì, Barzagli e Bonucci stanno bene - ha proseguito in conferenza stampa - Non avrebbe senso rischiare Chiellini".

 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Europa League, Balotelli gol ma Nizza ko. Vince il Manchester Utd

Europa League, Balotelli gol ma Nizza ko. Vince il Manchester Utd

Per i red devils a segno il solito Ibrahimovic

Europa League, Sassuolo decimato: Genk ringrazia e vince 3-1

Europa League, Sassuolo decimato: Genk ringrazia e vince 3-1

Le reti all'8' di Karelis, al 25' di Bailey, al 61' di Buffel e al 65' di Politano

Europa League, spettacolo Totti: Roma travolge Astra 4-0

Europa League, spettacolo Totti: Roma travolge l'Astra 4-0

A decidere le reti di Strootman, Fazio, Salah e l'autogol di Fabricio

Europa League, Inter ancora flop: nerazzurri ko 3-1 a Praga

Europa League, Inter ancora flop: nerazzurri ko 3-1 a Praga

Nuova debacle per la squadra di De Boer, che chiude in dieci per l'espulsione di Ranocchia