Lunedì 10 Aprile 2017 - 20:15

Allegri carica la Juve: Contro il Barça con i quattro attaccanti

"Abbiamo tutte le qualità per andare avanti. Messi? E' ancora il numero 1, ma Dybala e Neymar sono il futuro"

Allegri carica la Juve: Contro il Barça con i quattro attaccanti e grande fiducia

"Domani i quattro davanti giocano tutti. E' una partita bellissima, da giocare con la consapevolezza di poter battere il Barcellona. Non è facile perché è ancora la squadra più forte". Lo ha detto Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, nel corso della conferenza stampa alla vigilia della gara contro il Barcellona valida per i quarti di finale di andata della Champions League. "Noi abbiamo giocatori importanti, abbiamo cambiato volto e stiamo facendo grandi cose. Siamo cresciuti molto in autostima in Champions, sono quarti di finale in cui dobbiamo essere abituati a giocare perché abbiamo qualità importanti da mettere in campo. Sapendo le difficoltà che avremo", ha aggiunto.

"Domani è una partita equilibrata, giocando la prima in casa è meglio non prendere gol ma sarà difficile. Loro hanno grandi qualità offensive ma anche delle debolezze difensive e su quelle dovremo lavorare: è l'unico modo per poter andare avanti", ha proseguito Allegri. "Le partite durano 100 minuti e sarà importante interpretarli bene. Il Barcellona ha una filosofia unica al mondo e bisognerà essere molto bravi".

Sulla storica rimonta del Barça contro il Psg, il tecnico ha detto: "Prima pensiamo a domani, poi al ritorno. La rimonta del Psg ha dimostrato che tutto può succedere nel calcio. Saranno delle serate di grande spettacolo, dobbiamo giocare con grande serenità e tecnica oltreché equilibrio in campo".

"Dybala - ha aggiunto - ha fatto dei passi da gigante, ha cambiato posizione in campo ma Messi è ancora il numero 1 al mondo e ha caratteristiche diverse. Però penso che con Neymar potranno essere in futuro i migliori al mondo". 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Sampdoria - Spal

Juve, Emre Can sempre più vicino. Piace Praet della Samp

Difficile, però, che il tedesco del Liverpool arrivi subito. Sondaggi per Cristante e Pellegrini

Cori razzisti a Matuidi: nessuna sanzione per il Cagliari

Il giudice sportivo: "Le espressioni non sono state percepite dal direttore di gara né dai collaboratori"

Juve in vacanza pensando al sorpasso. Si ferma Dybala

Problemi di infermeria a parte, ad Allegri la sosta servirà a far rifiatare quei giocatori apparsi in debito di freschezza nelle ultime uscite