Sabato 20 Maggio 2017 - 15:30

Allegri carica Juve: Col Crotone match importante, decide scudetto

Il tecnico toscano vuole la squadra concentrata per centrare l'obiettivo campionato

Allegri carica la Juve: Con il Crotone match importante, decide lo scudetto

"Domani è la partita più importante del campionato perché è quella che deciderà lo scudetto" così il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ha presentato  in conferenza stampa la sfida con il Crotone. "Siamo in un momento bellissimo della stagione, ora domani i ragazzi devono conquistare lo scudetto - ha aggiunto - Domani ci dovrà essere l'aiuto di tutti i tifosi allo stadio".

Parlando dei calabresi Allegri ha evidenziato che "sarà una partita difficile, giocheremo alle 15 e ci sarà una temperatura elevata, il Crotone ha fatto 17 punti nelle ultime partite, ha subito pochissimi gol - ha ricordato -. In questo momento ha un trend molto positivo, per noi però è una partita da vincere e per farlo bisogna fare tutte le cose in totale semplicità e serenità, con la cattiveria mostrata sia mercoledì in coppa sia in questi giorni prima della partita". Tra i convocati torna Khedira che in ogni caso "non giocherà sicuramente" mentre in difesa giocheranno sicuramente "Buffon, Dani Alves, Chiellini e Alex Sandro".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Ronaldo: il debutto nella Juve in prima pagina anche a Jakarta

All'interno del principale quotidiano indonesiano, un'intera pagina su CR7 e sui bianconeri, con riferimento anche alla tragedia del ponte Morandi a Genova

Amichevole Juventus A vs Juventus B a Villar Perosa

Serie A, inizia era Ronaldo. Napoli e Ancelotti per spezzare egemonia Juve

I bianconeri inizieranno la caccia al loro ottavo Scudetto consecutivo sullo sfondo di un paese in lutto dopo il tragico disastro di Genova

Juve verso il Chievo, Allegri: "Ronaldo valore aggiunto, curioso per l'esordio"

Il mister saluta Marchisio: "Grande giocatore e grande uomo". E sulla Champions: "Chissa che quest'anno non tocchi a noi"

Juve, l'addio di Marchisio è una storia scritta tanti mesi fa

Una fine annunciata, ma destinata comunque a far discutere