Giovedì 29 Settembre 2016 - 12:45

Allarme dell'Unicef: Uccisi 96 bambini ad Aleppo Orientale

Il sistema sanitario nella città siriana è al collasso

Aleppo, situazione sempre più disperata

Secondo l'Unicef, da venerdì scorso, ad Aleppo Orientale almeno 96 bambini sono stati uccisi e 223 sono stati feriti. "I bambini di Aleppo sono intrappolati in un incubo", ha dichiarato Justin Forsyth vice direttore generale dell'Unicef. "Non ci sono parole - ha aggiunto - per descrivere le sofferenze che questi bambini stanno vivendo". Il sistema sanitario ad Aleppo Orientale, spiega l'Unicef, è al collasso: sono rimasti circa 30 medici, ci sono pochissime attrezzature o medicine d'emergenza per curare i feriti, mentre cresce il numero di casi di traumi.

Un medico sul campo ha detto all'Unicef che i bambini con poche possibilità di sopravvivenza troppo spesso vengono lasciati morire perché le scorte sono poche e limitate. "Niente può giustificare un tale violenza sui bambini - ha raccontato - e una tale non curanza del valore della vita umana. La sofferenza e il suo impatto sui bambini è sicuramente la cosa peggiore che abbiamo visto".
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Dodici ragazzi segregati e legati in una casa in California

Arrestati i genitori. E' successo a Perris, a est di Los Angeles. Una si è liberata e ha chiamato la polizia. Una scena infernale

Anversa, crolla una palazzina: 14 i feriti, cinque gravi. Escluso il terrorismo

L'esplosione causata da una fuga di gas. Alcuni abitanti estratti vivi, con altri c'è contatto. Altri due edifici interessati

Orrore in India: due adolescenti stuprate e uccise, corpi mutilati

Le atroci violenze, avvenute nello Stato di Haryana, hanno scatenato un'ondata di indignazione anche nella regione profondamente conservatrice

Libia, scontri all'aeroporto di Tripoli: almeno 20 morti. Assaltato il carcere

Attaccata una prigione che fa parte della struttura: un gruppo armato in azione per liberare i combattenti detenuti