Domenica 24 Gennaio 2016 - 23:15

Alla Juventus basta Dybala. Roma ko 1-0 e a -10

Allegri eguaglia il record di vittorie consecutive di Conte ed entra di diritto nella storia bianconera

Paulo Dybala esulta dopo il gol alla Roma

Napoli chiama, la Juve risponde. Grazie al gol numero 12 di Paulo Dybala in campionato, i bianconeri superano 1-0 la Roma nel posticipo della 21/a giornata di campionato e consolidano il secondo posto a -2 da Higuain e compagni. Con l'undicesima vittoria consecutiva in campionato Allegri eguaglia il record di Antonio Conte ed entra sempre di più di diritto nella storia bianconera. I giallorossi scivolano a -12 dal Napoli, a -10 dalla Juve e soprattutto a -6 da Fiorentina e Inter per l'ultimo posto utile in chiave Champions. Prima sconfitta per Luciano Spalletti dal suo ritorno nella Capitale, confermato il tabù che non lo vede mai vincente contro la Juventus. Così come confermato la maledizione della Roma, sempre sconfitta allo Juventus Stadium. Partita tattica, poco spettacolare e decisa dal guizzo di Dybala nella ripresa. Un po' di nervosismo nel primo tempo: storie tese fra Mandzukic e De Rossi con il giallorosso che pare abbia rivolto al centravanti croato delle frasi irriguardose.

Allegri ritrova Barzagli in difesa al fianco di Bonucci e Chiellini. L'altra novità, rispetto a Udine, è il ritorno di Evra a sinistra al posto di Alex Sandro. In attacco confermata la coppa Dybala-Mandzukic. Replica Spalletti proponendo un inedito 3-4-1-2 con De Rossi al centro della difesa e Vainqueur a centrocampo a fianco di Pjanic, con Florenzi e Digne sulle fasce. Confermato Nainggolan nel ruolo di trequartista dietro alle punte Salah e Dzeko.

Primo tempo equilibrato e giocato a ritmi molto bassi, con le due squadre attente prima di tutto a non concedere spazi all'avversario. Prima occasione per la Juve dopo 9', quando Dybala calcia fra le braccia del portiere una punizione dal limite concessa per un ingenuo fallo di De Rossi ai danni di Mandzukic con palla lontana. Primo tentativo della Roma al 17' con un destro dalla distanza di Florenzi centrale. La Juve fa la partita ma non riesce a trovare spazi nella metà campo giallorossa. Al 22' doppia occasione per Evra che, pescato da Dybala, ci prova due volte con il sinistro ma senza la dovuta precisione. Ci provano poi Pogba di testa e Khedira con un inserimento dal centro, ma entrambi non riescono ad impensierire Szczesny. Al 38' su un cross da sinistra di Evra, respinto dalla difesa giallorossa, Pjanic tocca il pallone in area con un braccio ma Banti segnala una precedente spinta in area ai danni di De Rossi. L'ultimo tentativo è ancora di Dybala, con un sinistro dal limite debole e centrale. Roma non pervenuta dalle parti di Buffon.

Secondo tempo giocato sulla falsariga del primo, con la Juve a fare la partita e la Roma chiusa in difesa. Allegri invita i suoi ad alzare un po' il ritmo ma trovare spazi nella metà campo giallorossa non è facile. Dopo venti minuti di quasi nulla, il tecnico juventino prova a cambiare marcia inserendo Cuadrado al posto di Lichtsteiner. Il colombiano si fa subito vedere con un destro rasoterra dai 25 metri passato dal portiere. Al 68' occasionissima per la Juve: Cuadrado da destra crossa in mezzo per Pogba, tacco al volo per Mandzukic bravo a vedere l'inserimento di Evra che solo davanti alla porta spara clamorosamente addosso a Szczesny. Al 75' ci prova dalla distanza Pogba, destro di poco a lato. La svolta della partita un minuto dopo quando Pogba, ruba palla a Florenzi e dalla trequarti serve il taglio in area di Dybala che di sinistro in diagonale firma l'1-0. Proprio l'argentino lascia poco dopo il posto a Morata. Spalletti cambia modulo passando alla difesa a quattro e avanzando De Rossi a centrocampo nel tentativo di alzare il baricentro della squadra. Nell'arrembaggio finale dei giallorossi, l'unica vera occasione è una punizione dal limite di Pjanic deviata in angolo dalla barriera. Troppo poco per sperare di uscire indenni dallo Juventus Stadium.

Scritto da 
  • Antonio Martelli
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Totti: Con Spalletti e Pallotta sintonia totale

Roma, Totti: Con Spalletti e Pallotta c'è sintonia totale

Il capitano della Roma chiarisce le parole della moglie Ilary Blasi

Calcio, tris al Crotone: Atalanta può respirare

Tris al Crotone: ora l'Atalanta può respirare

La squadra di Gasperini si aggiudica la sfida salvezza e lascia la zona calda

Il bianconero Asamoah operato al ginocchio destro

Il bianconero Asamoah operato al ginocchio destro

Intervento di meniscectomia mediale ad opera del professor Cugat

Roma, tifosi divisi sulle frasi di Ilary Blasi contro Spalletti

Roma, tifosi divisi sulle frasi di Ilary Blasi contro Spalletti

La moglie del capitano giallorosso lo ha definito "un piccolo uomo"