Giovedì 02 Novembre 2017 - 10:00

Alfa Romeo, al via gli ordini di Stelvio Quadrifoglio

Trazione integrale Q4. Motore 2.9 V6 biturbo benzina da 510 CV. Prestazioni ai vertici della categoria (283 km/h) e dotazione di serie al "top". Listino da 95.000 Euro.

Dal circuto del Nurburgring (Germania) dove ha stabilito il record del SUV più veloce della sua categoria (7 minuti, 51 secondi e 7 decimi)  ai saloni delle concessionarie. Ordini al via per l'Alfa Stelvio Quadrifoglio, che vanta numerosi primati nella sua categoria, diventando il nuovo punto di riferimento del segmento dei SUV compatti premium . Come per tutti i modelli del Biscione il cuore della Stelvio Quadrifoglio è il motore. In questo caso l'esclusivo 2.9 V6 Bi-Turbo benzina in alluminio,  ispirato da tecnologie e competenze tecniche Ferrari da 510 CV,  abbinato al cambio automatico a otto marce che consente prestazioni di livello assoluto (accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 3,8 secondi e una velocità massima di 283 km/h, la più elevata della categoria).

.

La meccanica prevede il sistema di trazione integrale permanente Q4.  In condizioni normali, il sistema Q4 trasferisce il 100% della coppia all'assale posteriore. All'approssimarsi del limite di aderenza delle ruote, il sistema trasmette in tempo reale fino al 50% della coppia motrice all'assale anteriore attraverso un transfer case. E'  di serie il differenziale attivo (ATV, Active Torque Vectoring), che  ottimizza la motricità di Stelvio Quadrifoglio e ne accentua il suo carattere sportivo. Le due frizioni, a controllo elettronico contenute nel differenziale posteriore, consentono di controllare separatamente la coppia per ciascuna ruota. In questo modo, la trasmissione della potenza a terra è sempre ottimale anche in situazioni di guida al limite. Ciò permette di condurre l'auto in modo sicuro e sempre molto divertente, senza mai ricorrere a interventi invasivi da parte del controllo di stabilità.

Sul fronte della sicurezza, la Stelvio Quadrifoglio propone l'innovativo Integrated Brake System (IBS), il sistema elettromeccanico che combina il controllo di stabilità con il tradizionale servofreno garantendo una risposta istantanea del freno, limitando  quindi la distanza di arresto, oltre a consentire un'importante ottimizzazione dei pesi. A richiesta  sarà  possibile dotare Stelvio Quadrifoglio di dischi freno carbo-ceramici, che assicurano tanto una riduzione del peso (17 kg in meno rispetto a quelli standard), quanto una maggiore resistenza meccanica, anche alle temperature più alte.

La dotazione di serie è ovviamente al "top" e comprende il sistema di infotainment "Connect 8,8" con funzione di navigazione 3D che integra Apple CarPlay e Android Auto, le tecnologie sviluppate rispettivamente da Apple e Google per replicare l'ambiente del proprio smartphone sul display di bordo, garantendo così una guida sempre connessa, sicura e semplificata. La Stelvio Quadrifoglio è a listino da 95.000 Euro.

Scritto da 
  • D. Co.
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Conferenza stampa di Sergio Marchionne - Salone dell'automobile di Detroit

Ferrari pensa a supercar elettrica. Marchionne: "Saremmo i primi"

Il brand del cavallino rampante lancerà alla fine del 2019 il suo suv

Fca, la nuova Jeep Cherokee al salone di Detroit

Il nuovo suv sbarcherà in Europa nella seconda metà del 2018

Fca: Ducato campione d'europa per l'undicesima volta consecutiva

I lettori della rivista specializzata tedesc­­­a Promobil hanno eletto nuovamente Ducato "Miglior base per i camper 2018".  E il mercato lo dimostra: 3 camper venduti su 4 sono su base Ducato.

Aci Rally e Abarth: via alla quinta edizione

L'obiettivo: coniugare sport automobilistico e sicurezza stradale