Mercoledì 04 Ottobre 2017 - 12:45

Cattelan rivela: "Sarò protagonista di una sit-com ma non dico nulla, ho paura che ci rubino l'idea"

"È un progetto nato con i miei due autori e, ora che sono arrivati due veri professionisti delle serie tv, il gioco si fa serio"

Alessandro Cattelan rivela: "Sarò protagonista di una sit-com"

"Sto fondando una società creativa, con la quale stiamo scrivendo una sit-com, sempre per Sky. Per ora non posso dire molto, soprattutto sull'idea (che potrebbe essere spiegata in tre parole), perché ho paura che ce la freghino". A rivelarlo alla rivista Rolling Stone - di cui conquista la copertina del numero in edicola da oggi - è Alessandro Cattelan, considerato da molti il David Letterman italiano. Conduttore radiofonico e televisivo, il 37enne di Tortona sarà anche il protagonista della sit-com. "Stiamo lavorando con due degli sceneggiatori di Boris, Ciarrapico e Vendruscolo, che si aggiungono nella scrittura e nello sviluppo a Federico Giunta e Ugo Ripamonti, autori anche di Epcc. Per me è una grossa novità, e c'è tutto l'entusiasmo delle cose nuove. È un progetto nato con i miei due autori e, ora che sono arrivati due veri professionisti delle serie tv, il gioco si fa serio, e io mi sono messo dietro il banco a imparare". E aggiunge: "Uscirà a fine 2018, credo, e saranno dieci puntate di 24 minuti. L'idea è davvero figa, ma non ti posso dire altro. Se no ce la fregano!".

A Rolling Stone Cattelan rivela di avere come punti di riferimento italiani "i miti della mia adolescenza: Bonolis, la Gialappa's, Elio e le Storie Tese, Fabio Volo. Lavorando e avendo famiglia, guardo soprattutto sport, serie tv e programmi per bambini". Poi confessa: "Una botta a Sanremo gliela si dà sempre, ma nessuno mi ha mai chiesto di presentarlo, nemmeno un WhatsApp". Nella lunga intervista, Alessandro Cattelan ammette di avere sempre seguito la politica "anche se con difficoltà. Credo che dovrebbero limitare il diritto di voto, dandolo a partire dai 25 anni e fino al massimo ai 65. Prima sei troppo influenzabile, dopo stai prendendo decisioni per un futuro che ti appartiene poco. In questo momento faccio fatica a trovare qualcuno di cui fidarmi, e a cui dare la mia fiducia". L'ultimo di cui si è fidato, ammette, è stato "il 'primo' Matteo Renzi".

Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Erika, Mohamed o Tommaso: chi sarà il vincitore di 'Hell's Kitchen'?

Domani su Sky Uno HD la finalissima. Tante le sfide preparate dallo chef Cracco per mettere in difficoltà i concorrenti

Real Time, Paolo Ciavarro entra nella scuola di 'Amici'

Affiancherà nel day time Stefano De Martino e Marcello Sacchetta

X Factor 2017, la nona puntata

X Factor verso la serata inediti: a sorpresa esce Camille

Maionchi ancora con tre concorrenti, a Levante rimane solo Rita

Cracco perde una stella Michelin: per lui Tapiro d'oro di 'Striscia'

Lo chef la prende con filosofia: "È già buono, potevano toglierle tutte e due"