Lunedì 08 Gennaio 2018 - 17:45

Alessandria, famiglia intossicata dal monossido: 3 morti

Mamma, papà e figlio hanno perso la vita per il malfunzionamento di una caldaia a metano

Brescia, incidente mortale alla gara di auto Malegno Borno

Tre persone sono morte a Vignole Borbera, in provincia di Alessandria, per intossicazione da monossido di carbonio. E' successo in località Molino 9.

È stato un vicino di casa a dare l'allarme al 112 nel pomeriggio di lunedì, ma il decesso potrebbe risalire alla notte di domenica. Le salme delle tre vittime - padre di 47 anni, madre di 44 e figlio di 20 - sono ora a disposizione dell'autorità giudiziaria, che disporrà l'autopsia.

Secondo i carabinieri a causare l'intossicazione da monossido di carbonio sarebbe stato il malfunzionamento di una caldaia a metano usata per scaldarsi dalla famiglia, residente in una vecchia casa. Sul posto, insieme ai soccorsi, sono intervenuti i militari dell'Arma di Novi Ligure. 

A Udine una coppia di anziani, marito e moglie, è stata trovata morta in casa dalla figlia.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Svolta a Torino, Appendino registra all'anagrafe il figlio di due madri

E' la prima volta che accade in Italia. Chiara Foglietta: "Scritta pagina importante della storia"

Presentazione 'Progetto e-Mobility Iren'

Torino, svolta Appendino: "Pronti a riconoscere coppie gay e loro figli"

L'annuncio dopo il caso dell'anagrafe che non ha registrato il bimbo nato con due madri

Addio a Luca Lunardi, proprietario dello storico Pick-Up a Torino

Era malato da tempo. Lascia la moglie Alina e due figli piccolissimi, Adelaide di sei anni e Pietro di tre

La polizia di Frontiera Francese continua i controlli alla stazione di Bardonecchia

Bardonecchia, il pm di Torino procede contro cinque doganieri francesi

Sono indagati per violazione di domicilio e perquisizione illegale. Spataro: "Non avevano diritto di fare il blitz"