Sabato 25 Febbraio 2017 - 11:45

Al via 'Italia's got talent': ospiti Fazio e Beppe Fiorello

Nuova edizione dello show che premia le migliori rivelazioni del Bel Paese

Al via 'Italia's got talent': ospiti Fazio e Beppe Fiorello

"Aspettatevi di tutto". Così Luciana Littizzetto presenta la nuova edizione di 'Italia's got talent', in onda da ieri, venerdì 24 febbraio, alle 21.15 su TV8 e Sky Uno. Dieci puntate durante le quali i giudici andranno alla ricerca di talenti in giro per l'Italia. Squadra che vince, non si cambia: a valutare i talenti ancora una volta Luciana Littizzetto, Nina Zilli, Claudio Bisio e Frank Matano, guidati dalla fresca di partecipazione al Festival di Sanremo Lodovica Comello.

Ci sono però anche delle novità. Prima fra tutte la presenza di due ospiti speciali: Fabio Fazio e Beppe Fiorello. E su Fazio la Littizzetto scherza: "Fabio mi stalkerizza. E' stato divertente buttarlo in questa cosa e toglierlo da sua scrivania". Secondo cambiamento: il golden buzzer. Ancora una volta permetterà ad ognuno dei giudici di mandare il loro concorrente preferito direttamente in finale, ma ora anche la Comello ne avrà uno tutto suo con cui potrà dare il suo contributo alla gara.

Protagonisti, come sempre, i talenti che in 100 secondi dovranno mostrare le loro abilità ai giudici per ricevere almeno tre sì. Comici, imitatori, cantanti, giocolieri, ballerini, cantanti. Sono solo alcune delle performance che vedremo sul palco. Ma anche esibizioni stravaganti: dallo snodatissimo maestro di Yoga di 83 anni al bambino di 7 anni fenomeno della batteria, dalla originale crew che balla da seduta ai tacchini che salutano.

Il tutto è il risultato di un viaggio di 9mila chilometri per la penisola e cinque mesi dedicati ai casting. Sette le puntate di audizioni, registrate a Udine, Avellino e Firenze, poi due semifinali e una finalissima live a Milano.

I giudici raccontano come è cambiato il loro modo di avvicinarsi ai talenti. "Le mie preferenze si sono modificate. Sono stufo della perfezione, ho cominciato ad amare l'imperfezione, le cose inaspettate", spiega Bisio. In questa edizione vedremo anche un Matano più "cattivo" ma anche più divertito: "Come se fossimo sul divano di casa". A Nina Zilli, invece, piacerebbe fosse "l'anno delle femmine. Ce ne sono tante e capaci. Nelle scorse edizioni hanno vinto i maschi. Certo deve trionfare il migliore, ma vedrete tantissime artiste che fanno cose incredibili".

Ma quest'anno, Lucianina Littizzetto farà sudare ai talenti come l'anno scorso il golden buzzer? "E' un po' come la verginità. La conservi, la conservi e poi la dai al primo cretino. Quest'anno mi sono impegnata, l'ho dato quasi subito ma bene".

Scritto da 
  • Chiara Troiano
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Il Trono di Spade, stagione 6

Game of Thrones 7, Clarke: "Daenerys ha il cuore spezzato"

Emilia Clarke parla del destino di Daenerys, mentre Hbo rilascia le prime immagini dell'ultima puntata della settima stagione

The Defenders, da Zanetti a Chiellini: ecco i calciatori-supereroi per Netflix

Quattro 'supereroi' dei campi da calcio diventano eroi dei fumetti per il lancio della nuova serie Netflix

GABIBBO

È morto Gero Caldarelli, il mimo che animava il Gabibbo

Nel 1990 venne scelto per interpretare il Gabibbo, il Pupazzo di Striscia la notizia che da allora ha sempre animat

Television producer Shonda Rhimes speaks during a concert and campaign rally for U.S. Democratic presidential nominee Hillary Clinton in Philadelphia, Pennsylvania

Rhimes lascia Abc per Netflix: quale futuro per sue serie tv?

Netflix ha offerto a Rhimes "possibilità illimitate" e lei ha detto addio alla Abc con cui ha lavorato per 12 anni