Domenica 06 Agosto 2017 - 12:00

"Oltre 1700 cani abbandonati in balcone in un mese estivo"

L'allarme lanciato da Aidaa: l'estate periodo sempre a rischio per gli animali domestici

L'estate periodo sempre a rischio per gli animali domestici. In un mese sono stati segnalati all'Aidaa oltre 1700 cani abbandonati sui balconi. In un mese al telefono 3511804615 per segnalare cani abbandonati sui balconi- spiega Aidaa - sono arrivate 1.784 segnalazioni di cui circa un migliaio telefoniche e le restanti all'indirizzo direttivo.aidaa@libero.it per segnalare il fenomeno dell'abbandono (spesso solamente temporaneo) dei cani (e in qualche caso gatti) sui balconi.

Aidaa ha attivato oltre 500 procedure di intervento e segnalazione ai servizi veterinari delle ASL, e nei casi più gravi alla forestale e alla polizia locale per intervenire presso i proprietari di animali al fine si metterli in sicurezza, in altrettanti casi i controlli sono stati fatti sia dai volontari stessi dell'associazione che hanno riscontrato situazioni spesso al limite del consentito. Le regioni con il maggior numero di chiamate sono state la Lombardia con circa 200 segnalazioni seguita dal Piemonte con 140 e Sicilia con 130 segnalazioni. Le due regioni con il minor numero di segnalazioni Trentino Alto Adige e Valle d'Aosta con due segnalazioni.

"Molto spesso si tratta di segnalazioni che non rientrano nella specifica delle nostre competenze - ci dice Lorenzo Croce presidente Aidaa - ma sono interventi che devono effettuare i vigili urbani e nei casi piu gravi le Asl, comunque rimane il fatto che lasciare un cane sul balcone è qualcosa di grave per la salute medesima dell'animale, comunque siamo riusciti a mettere in ordine le situazioni in circa il 75% dei casi,mentre un centinaio di casi sono ancora in attesa di intervento".

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Turisti e sicurezza in città'

Isis minaccia su Telegram: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

Lo riferisce l'organizzazione Usa Site. Il Viminale comunica di aver espulso due marocchini e un siriano per motivi di pericolosità sociale

Trovato cadavere carbonizzato in un prato vicino ad Aosta

Per il momento non è stato possibile identificare la vittima

I genitori di Valeria Solesin: "Conosciamo questo dolore"

Luciana Milani e Alberto Solesin scrivono una lettera aperta ai familiari delle vittime della strage di Barcellona