Lunedì 09 Ottobre 2017 - 13:00

Agrigento, due operai muoiono in un incidente alla diga di Naro

Precipitati da 20 metri d'altezza. Lo confermano i Carabinieri della compagnia di Licata

Due operai sono morti alla diga di Naro, in provincia di Agrigento, mentre stavano effettuando lavori di manutenzione al suo interno. Secondo le prime ricostruzioni i due si trovavano dentro un cestello, crollato per la rottura della catena, e sono precipitati da un'altezza di 20 metri dentro il serbatoio della diga. 

Vigili del fuoco, carabinieri, 118 ed elisoccorso sono giunti sul luogo dell'incidente, ma per i due operai non c'è stato nulla da fare. Le vittime sono Francesco Gallo, cinquantenne di Naro, e Gaetano Cammilleri, 55 anni di Favara. La Procura di Agrigento, guidata da Luigi Patronaggio, ha aperto un'inchiesta.

La tragedia arriva proprio all'indomani del monito del presidente della Repubblica Sergio Mattarella nella giornata per le vittime degli incidenti sul lavoro: "Troppi giovanissimi coinvolti"

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Bologna, prete choc su Facebook: "Ha ucciso più Riina o Emma Bonino?"

Don Pieri si scaglia contro l'esponente Radicale per il suo impegno politico e civile per la legge sull'aborto: "Moralmente non c'è differenza"

Terremoto Norcia, l'appello del piccolo Marco: salvate il mio pianoforte

Terremoto, scossa di 4.4 magnitudo in provincia di Parma. Paura ma nessun danno

La terra ha tremato alle 13.37, come fa sapere l'Ingv

Roma, ritrovamento di un cadavere in un sottopasso del Muro Torto

Napoli, sparatoria nel cuore della movida: rissa e colpi in strada, feriti 4 minorenni

In via Carlo Poerio, prima la rissa tra due comitive poi i proiettili che hanno raggiunto i giovanissimi

Papa Francesco all'Udienza Generale del mercoledi' in Piazza San Pietro

Papa: "L'indifferenza verso i poveri è un grande peccato. Dio non è controllore di biglietti non timbrati"

Il Pontefice in occasione della giornata mondiale dei poveri: "Prendersi cura di loro è un dovere evangelico e l'indifferenza è un grande peccato"