Martedì 18 Luglio 2017 - 20:30

Agrigento, danneggiata la stele dedicata al giudice Livatino

Su Twitter lo sdegno di Boldrini, Grasso e Gentiloni

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella a Caltanissetta

È stata danneggiata, nella periferia di Agrigento, la stele dedicata al giudice Rosario Livatino, ucciso dalla mafia il 21 settembre 1990. Sul caso, avvenuto a poche ore dal 25esimo anniversario della Strage di via D'Amelio, indaga la polizia di Stato. 

Molti politici hanno criticato il fatto anche su Twitter, partendo dal presidente del Senato, Pietro Grasso, e dalla presidente della Camera, Laura Boldrini

 

Solo pochi giorni fa, a Palermo, nel quartiere Zen, un atto di vandalismo ha colpito il busto che raffigura Giovanni Falcone

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ischia, le casa crollate per il terremoto / VIDEO

Il terremoto di 3.6 ha causato diversi crolli, feriti e danni alle abitazioni

Omicidio Suicidio a Dogaletto di Mira

Genova, maltratta moglie e tenta di annegare il figlio di 9 anni: arrestato ucraino 27enne

È accaduto a Stazione di Recco: l'uomo da anni ha problemi di abuso alcolici

Terremoto Ischia, almeno una vittima. Altri dispersi ancora sotto le macerie

La scossa è stata di magnitudo 3.6: diversi crolli e feriti

Miles Teller e la fidanzata Keleigh Sperry alle Hawaii

Sardegna, furto sabbia a Elmas: 1000 euro di multa per turisti

Il corpo forestale invita i turisti a mantenere un comportamento rispettoso nella fruizione delle spiagge