Giovedì 06 Luglio 2017 - 10:30

Agnelli: Champions? Batteremo l'ossessione solo con la vittoria

Il presidente della Juve ha ammesso di sentire nostalgia per le milanesi in campionato: "Spero riappaiano alle nostre spalle"

Agnelli: Champions? Batteremo l'ossessione solo con la vittoria

"Siamo estremamente orgogliosi di tutte le persone che hanno lavorato nella Juventus e che hanno partecipato alla conquista del sesto scudetto consecutivo e della terza coppa Italia consecutiva. La Champions è una competizione europea in cui sbagliare solo 20 minuti può essere determinante. Però valutare una stagione per 20 minuti sarebbe sbagliato". Si è espresso così, Andrea Agnelli, in una intervista rilasciata a Tuttosport. Il presidente bianconero archivia in fretta la delusione di Cardiff ("Sono stato nello spogliatoio, come sempre, e non è successo nulla, nessun attrito, nessuno screzio, nessuna baruffa") e si lancia oltre, fino a promette di non abbassare la guardia. "Questa per me è una tappa di passaggio. Rappresenta una base sulla quale edificare i prossimi sette anni", ha aggiunto.

Agnelli ha poi parlato dei modelli organizzativi ai quali si ispira ("Quello tedesco per l'organizzazione, se penso allo stadio osservo l'Inghilterra, se penso ai flussi commerciali mi viene in mente il Barcellona"), dello Stadium che non subirà un restyling per aumentare la capienza, dei diritti tv, delle strategie per fare in modo che non ci sia un divario così netto tra le grandi e le piccole, in Italia e in Europa, della grana biglietti e della Superlega. Poi si è dilungato sulla serie A e ha ammesso di sentire nostalgia per le milanesi: "Campionato poco allenante? Non è così. Non vedo campionati con dinamiche molto diverse dalle nostre... Spero che alle nostre spalle riappaiano le milanesi".

Sul tema del mercato, il presidente della Juventus è stato tranchant: "Altri top player alla Higuain? Quest'anno supereremo i 400 milioni di fatturato, certamente non invertiremo la rotta. Affronteremo i prossimi sette anni con la stessa umiltà con la quale abbiamo affrontato questi sette. Conte? Per adesso non è previsto il suo ritorno. Buffon presidente? Pensi solo al presente e quindi al campo." Finale sulla Champions: "Come si batte l'ossessione? Vincendola. Non esiste altra strada".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Sampdoria - Spal

Juve, Emre Can sempre più vicino. Piace Praet della Samp

Difficile, però, che il tedesco del Liverpool arrivi subito. Sondaggi per Cristante e Pellegrini

Cori razzisti a Matuidi: nessuna sanzione per il Cagliari

Il giudice sportivo: "Le espressioni non sono state percepite dal direttore di gara né dai collaboratori"

Juve in vacanza pensando al sorpasso. Si ferma Dybala

Problemi di infermeria a parte, ad Allegri la sosta servirà a far rifiatare quei giocatori apparsi in debito di freschezza nelle ultime uscite