Martedì 29 Marzo 2016 - 18:15

Aggredì giornalista: manager campagna Trump incriminato

Un video diffuso dalla polizia mostra Corey Lewandowski mentre strattona la cronista Michelle Fields

Corey Lewandowski (a sinistra) e Donald Trump durante un comizio

Il manager della campagna elettorale di Donald Trump, Corey Lewandowski, 42 anni, è stato arrestato oggi in Florida e accusato formalmente di aggressione per avere intenzionalmente colpito al braccio Michelle Fields, giornalista di Breitbart, durante un comizio l'8 marzo scorso. La notizia emerge dai registri della polizia. "Il signor Lewandowski è assolutamente innocente", ha commentato lo staff della campagna elettorale di Trump.

Il dipartimento di polizia ha intanto diffuso un video che mostra l'incidente tra Fields e Lewandowski: si vede Fields che cammina accanto a Trump e poi Lewandowski che la afferra e la strattona indietro. In Florida per l'accusa di percosse si rischia una pena massima di un anno di prigione o una multa di mille dollari.

 

 

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Mosca taglia la presenza di personale diplomatico statunitense

Russia, conduttrice accoltellata in radio: fermato l'aggressore

Tatyana Felgengauer colpita al collo, non è in pericolo di vita. Non è chiaro il movente dell'assalitore

Elezioni In Argentina

Argentina, Macri vince le legislative. A Fernandez un seggio in Senato

Nelle elezioni di midterm il presidente in carica si rafforza

Molestie sessuali anche a Wall Street: rimossi due manager

Molestie sessuali anche a Wall Street: rimossi due manager

Nel mirino C. Robert Chow e Gavin Baker, dirigenti della Fidelity Investments