Venerdì 20 Gennaio 2012 - 18:05

Agenzia medicinali Ue indaga su farmaco Novartis dopo morte 11 persone

IMG

Londra (Regno Unito), 20 gen. (LaPresse/AP) - L'Agenzia europea per i medicinali sta indagando sul farmaco Gilenya contro la sclerosi multipla, prodotto da Novartis, dopo la morte di 11 persone che lo assumevano. Spera di arrivare alle conclusioni entro il mese di marzo. Il farmaco era stato autorizzato l'anno scorso dall'Unione europea. Secondo una nota rilasciata dall'Agenzia, i decessi hanno creato il timore che il farmaco possa provocare problemi cardiaci a seguito dell'assunzione della prima dose. L'Agenzia europea ha avvisato i medici di aumentare il controllo sui pazienti, a seguito della prima somministrazione. L'istituto spiega anche che non è chiaro se le morti siano state causate dal trattamento. Oltre 30mila persone hanno assunto Gilenya nel mondo.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Puigdemont

Sabato il governo di Madrid si riunirà per sospendere l'autonomia della Catalogna

Scaduto l'ultimatum. Puigdemont non risponde con chiarezza e rilancia: "Indipendenza se verrà attivato articolo 155"

Catalogna, cos'è e cosa prevede l'articolo 155 della Costituzione

Tutto quello che c'è da sapere sull''arma' del governo di Madrid

Brexit, May scrive una lettera ai cittadini Ue: "Potrete restare nel Regno Unito"

Brexit, May scrive una lettera ai cittadini Ue: "Potrete restare nel Regno Unito"

Accordo in vista per garantire i diritti di circa 3 milioni di stranieri che vivono nel Paese: "Vogliamo che rimangano"

Trump parla all'Heritage Foundation President's Club a Washington

Le condoglianze di Trump alla famiglia del soldato ucciso: "Sapeva quel che faceva"

La frase rivelata da una deputata e smentita dal tycoon, è stata invece confermata dalla mamma del giovane morto in Niger