Venerdì 10 Marzo 2017 - 21:30

Agente Verratti: Futuro in Italia? Ora stare zitti e pedalare

"Non c'è stata alcuna notte brava, è assolutamente una notizia priva di fondamento"

Agente Verratti: Futuro in Italia? Ora stare zitti e pedalare

"Le contestazioni a Verratti? Si è letto sull'Equipe di una presunta uscita notturna di Marco e abbiamo provveduto a diffidare il giornale: è scandaloso che possano uscire notizie false e che possano infangare gratuitamente il nome di un giocatore come Marco. Penso uscirà anche un comunicato del Psg, a difesa dell'immagine del suo giocatore". Così il procuratore di Marco Verratti Donato Di Campli, intervenuto ai microfoni di Mediaset Premium. "Non c'è stata alcuna notte brava, è assolutamente una notizia priva di fondamento. Se questa cocente delusione può portare, in futuro, a un suo ritorno in Italia? In questo momento bisogna stare zitti e rispettare il dolore del Psg e dei suoi tifosi: stare zitti e pedalare. Nazionale? In questo senso è assolutamente disponibile, siamo in attesa delle convocazioni del ct Ventura", ha aggiunto.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ronaldinho File Photo

Si ritira Ronaldinho, Pallone d'oro del 2005. Tre stagioni nel Milan

Il brasiliano, 37 anni, da quasi due non gioca partite ufficiali pur essendo tesserato del Fluminense. Ha giocato nel Psg e nel Barca

Real Madrid vs Villareal - La Liga spagnola

Ronaldo e il futuro (incerto): l'agente pronto a negoziare l'addio al Real

Secondo i media portoghesi, in casa Blancos si starebbero esaminando le varie proposte per trattare sulla partenza del fuoriclasse

Liverpool v Manchester City - Premier League

Premier League, pioggia di gol e spettacolo: il Liverpool supera il City 4-3

Dopo 23 giornate cade l'imbattibilità della squadra di Guardiola, capolista in campionato con 62 punti. I Reds salgono a 47

"Guarda come i cioccolatini si fondono al sole": è bufera sullo Spartak Mosca

Il commento razzista in un video pubblicato su Twitter. Il club si difende: "Era uno scherzo"