Lunedì 31 Luglio 2017 - 09:30

Afghanistan, attacco kamikaze davanti ambasciata Iraq a Kabul

Dopo l'esplosione si sono sentiti colpi di arma da fuoco. L'Isis rivendica

Lo Stato islamico ha rivendicato l'attacco contro l'ambasciata dell'Iraq a Kabul, in Afghanistan, cominciato con un attentatore suicida che si è fatto esplodere all'ingresso principale, consentendo a un commando armato di entrare nella struttura e dando il via a uno scontro a fuoco con le forze di sicurezza. Secondo l'agenzia di stampa Amaq, legata all'Isis, sono due i kamikaze che si sono fatti esplodere all'igresso e avrebbero ucciso sette guardie, poi altri due combattenti sarebbero entrati nel compound. Il portavoce del ministero dell'Interno afghano, Najib Danish, riferisce che il personale è in sicurezza, mentre potrebbero esserci vittime fra le guardie dell'ambasciata e i civili che si trovavano vicino.

Loading the player...

L'attacco giunge dopo che la scorsa settimana 35 persone sono state uccise in un attentato compiuto dai talebani contro personale del governo a Kabul. Nella capitale afghana lo Stato islamico ha compiuto una serie di attacchi di alto profilo, prendendo di mira principalmente membri della comunità sciita Hazara. La branca locale del gruppo terroristico è nota come Stato islamico in Khorasan (Isis-K), dall'antico nome della regione che include l'attuale Afghanistan. Opera in nove province, fra cui Nangarhar e Kunar nell'est, Badakhshan, Jawzjan e Faryab nel nord, Baghdis e Ghor nell'ovest. I talebani si sono opposti all'Isis.

Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Egitto, da Usa stop a 300mln in aiuti: pochi progressi in diritti umani

Usa, stop a 300mln in aiuti a Egitto: pochi progressi diritti umani

Frustrazione per una nuova legge che regola le organizzazioni non governative

Pamela Anderson si schiera con cetacei: Chiudete Marineland ad Antibes

Pamela Anderson si schiera con cetacei: Chiudete Marineland ad Antibes

Si è fatta immortalare davanti a un manifesto del parco con un cartello dell'associazione animalista Peta

Barcellona, l'arrestato rivela: "Obiettivo era grande esplosione in Sagrada Familia"

Barcellona, l'arrestato: "Obiettivo era esplosione in Sagrada Familia"

Mohamed Houli Chemlal ha dichiarato davanti ai giudici che l'intenzione iniziale del gruppo era compiere un attentato di maggiori dimensioni

Ciampino, l'arrivo delle salme dei connazionali uccisi durante l'attentato di Barcellona

Barcellona, Francia: Non sapevamo di cellula. Salme vittime in Italia

I quattro terroristi arrestati in tribunale a Madrid. Filone d'indagine in Marocco