Martedì 29 Marzo 2016 - 17:30

Aereo Egyptair dirottato a Cipro: liberati passeggeri tra cui italiano

Il dirottatore del volo arrestato è egiziano e chiede asilo politico: non è atto terroristico. Rilasciati anche membri dell'equipaggio

Aereo Egypt Air dirottato su Cipro

Si è concluso con la liberazione di tutti gli ostaggi il dirottamento di un aereo Egyptair a Cipro, mentre a una settimana esatta dagli attentati del 22 marzo a Bruxelles le autorità hanno escluso un movente terroristico. Resta però non chiaro che cosa abbia spinto ad agire il dirottatore, un egiziano che si è poi consegnato alla polizia ed è stato arrestato. Aveva minacciato di far esplodere la propria cintura esplosiva, che si è poi rivelata falsa. "Non è qualcosa che abbia a che fare con il terrorismo", ha detto il presidente cipriota, Nicos Anastasiades, mentre un funzionario del governo si è lasciato andare all'affermazione: "Non è un terrorista, è un idiota. I terroristi sono pazzi ma non sono stupidi, questo tipo lo è". In ogni caso, il sequestro dell'aereo rischia di essere un nuovo colpo per il settore turistico egiziano, già danneggiato dal caos politico dopo le rivolte del 2011 e poi dallo schianto di un aereo passeggeri russo nel Sinai.

Il velivolo, un Airbus 320, era partito alle 7.20 da Alessandria d'Egitto e aveva come destinazione Il Cairo. A bordo 81 persone, di cui 15 membri dell'equipaggio e 21 stranieri tra cui un italiano, otto americani, quattro olandesi, quattro britannici, due belgi, un francese e un siriano. A lanciare l'allarme è stato il pilota, che ha parlato di una persona che sosteneva di avere indosso una "cintura esplosiva". L'atterraggio è poi avvenuto all'aeroporto di Larnaca, a Cipro, in una zona isolata delle piste. Ci sono volute ore, prima che gli ostaggi fossero rilasciati e tutto avesse fine, intorno alle 14. Dapprima, il dirottatore ha lasciato uscire donne e bambini, poi tutti gli altri passeggeri: ha trattenuto a bordo quattro stranieri, fra cui un uomo italiano, e cinque membri dell'equipaggio. A confermare la presenza a bordo del connazionale è stata la Farnesina. Intorno alle 14, dopo aver rilasciato gli ostaggi restanti il dirottatore si è consegnato alle autorità, uscendo a braccia alzate dall'aereo. È stato arrestato e le autorità egiziane hanno annunciato l'intenzione di interrogarlo.

 

Intanto, nel corso delle ore, sono state diffuse notizie contrastanti sulla sua identità e sulle sue motivazioni. Dapprima il sequestratore è stato identificato come Ibrahim Samaha, docente di Medicina veterinaria all'università del Cairo. L'uomo ha però chiamato Bbc Arabic smentendo: "Sono solo un passeggero", ha detto, spiegando di essere stato tra i liberati. E' poi stato il ministero degli Esteri di Cipro a identificare nuovamente il dirottatore, con il nome Seif Eldin Mustafa. Anch'egli egiziano, separato da una donna cipriota.

Sulle sue motivazioni, testimoni e media si sono contraddetti più volte. Si è dapprima parlato di una richiesta di asilo politico e poi di una lettera lanciata sulla pista, scritta in arabo e destinata alla ex moglie, effettivamente condotta sul posto su richiesta della polizia. Poi, è emerso che il testo conteneva anche richieste politiche: l'uomo esigeva il rilascio di tutte le donne detenute nelle carceri egiziane. Nessuna chiarezza è stata fatta, tranne quella legata all'esclusione di un movente terroristico. A dirlo, oltre al presidente cipriota, anche il premier egiziano Sherif Ismail.

Il ministro degli Esteri cipriota Alexandros Zenon, per descrivere il dirottatore, ha parlato di una persona "psicologicamente instabile". Le tv e i media egiziani hanno mostrato le immagini di un uomo di mezza età, con indosso occhiali, che mostrava una cintura con tasche piene e fili sporgenti. Il ministero dell'Aviazione civile egiziano ha poi fatto sapere che la cintura si è rivelata falsa, alle verifiche condotte dopo l'arresto.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Disney lavora a possibile offerta per acquisire Twitter

Disney lavora a possibile offerta per acquisire Twitter

Anche Salesforce.com starebbe lavorando a un'offerta, assieme con Bank of America

Terrorismo, Ue: Attacchi con armi chimiche sono possibili

Terrorismo, Ue: Attacchi con armi chimiche sono possibili

de Kerchove: E' necessario studiare i "nuovi modus operandi" dei jihadisti

Uomo spara in un supermercato ad ovest di Parigi: due feriti

Uomo spara in un supermercato ad ovest di Parigi: due feriti

E' accaduto nel sobborgo parigino di Port-Marly. Procura: No terrorismo

Referendum Svizzera, ministro a Gentiloni: No conseguenze ora

Referendum in Ticino, Gentiloni: Ostacolo a intesa Ue-Svizzera

Gli elvetici avvertono il ministro: Non ci saranno ripercussioni immediate sui lavoratori frontalieri italiani