Giovedì 26 Maggio 2016 - 14:45

Aerei russi distrutti dallo Stato Islamico in Siria

Nel mirino una base aerea T4 nel deserto centrale siriana

Aerei russi distrutti dallo Stato Islamico in Siria

Sei aerei ed elicotteri militari russi sono stati distrutti dallo Stato islamico durante un attacco alla base aerea T4 nel deserto centrale della Siria. Lo ha reso noto l'Osservatorio siriano per i diritti umani precisando che nell'attacco sono stati distrutti sei aerei e i depositi di armi e combustibile. L'Osservatorio ha detto che il 13 maggio scorso i militanti hanno sparato diversi colpi contro l'aeroporto militare T4, nella provincia centrale di Homs. Uno dei razzi ha colpito uno dei depositi, provocando un incendio che si è esteso per tutta la base.  Il 10 maggio sempre l'Isis ha lanciato un attacco in prossimità del T4 e contro una posizione di una brigata dell'esercito siriano, cosa che ha permesso di bloccare la strada tra Homs e Palmira. Il ministero della Difesa russo ha sempre negato gli attacchi.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Irlanda, domani il paese alle urne per il referendum sull'aborto

Storica svolta in Irlanda: sì al referendum sull'aborto

Secondo un primo exit poll la legalizzazione dell'interruzione di gravidanza ha vinto con il 68% dei voti

Forum economico internazionale di San Pietroburgo

Macron tende la mano a Conte: "Mai date lezioni agli italiani"

Il presidente francese dice la sua sul nuovo governo

CUBA-AIR-ACCIDENT

Cuba, muore sopravvissuta a schianto aereo: salgono a 112 i morti

Un'altra dei tre sopravvissuti cubani, una donna di 23 anni, era morta lunedì

Weinstein accusato di violenza sessuale. Libero col braccialetto elettronico

Ha pagato la cauzione di un milione di dollari stabilita dal tribunale di Manhattan. Il procuratore elogia le coraggiose sopravvissute