Giovedì 12 Ottobre 2017 - 16:45

Adriano: "Torno ad allenarmi. La famiglia? Unico punto fermo"

L'Imperatore ha intenzione di riprovarci: "Voglio farlo per me, voglio mostrare che posso superare i miei limiti. Solo così capirò se posso giocare o meno"

Adriano Leite Ribeiro

"Voglio tornare ad allenarmi di nuovo, senza club. Mi allenerò da solo per tutto il mese di gennaio". Parola di Adriano, ex calciatore dell'Inter e della Nazionale brasiliana, intervistato nello studio della trasmissione Conversa, mandata in onda dalla tv O Globo. Nonostante gli ultimi tentativi poco felici, l'Imperatore ha intenzione di riprovarci: "Pur essendo stato fermo, ho mantenuto la mia forma fisica. Sono disposto a tutto e so che devo avere molta costanza", ha aggiunto. "Voglio farlo per me, voglio mostrare che posso superare i miei limiti. Solo così capirò se posso giocare o meno".

Dopo una parentesi poco felice negli Stati Uniti, Adriano è rientrato in Brasile ed è da qui che vuole ripartire. L'ex giocatore ha parlato anche del suo passato all'Inter e del momento difficile vissuto dopo la morte del padre, a causa di un infarto: "Ho trascorso un pessimo mese e poi ho preferito tornare a casa. Ed è solo grazie alla mia famiglia se non ho preso una brutta strada", ha aggiunto emozionato Adriano. "Dai miei familiari ho imparato ad avere umiltà, sincerità e rispetto per gli altri", ha concluso.

Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

FIGC, Consiglio federale a Roma

Figc, tre candidati più Lotito. Al voto il 29. Rischio stallo

Il mondo del calcio fatica a rinnovarsi. In corsa Tommasi (Aic), Gravina (LegaPro) e Sibilia (Lnd) che è leggermente favorito. Cairo: "Non voterei Lotito"

Anche Sibilia in corsa per la Figc. Attesa per la decisione di Lotito

Il numero uno della Lega Dilettanti dopo l'investitura: "Io sono il nuovo, avanti fino in fondo per vincere"

GER, FC Bayern Muenchen vs SG Sonnenhof Grossaspach

Calciomercato, Inter accelera per Rafinha. Napoli, ecco Machach

Il centrocampista è più vicino ai nerazzurri, che propongono al Barcellona la formula del prestito con riscatto fissato a 20 milioni

Europa League - Zenit Saint Petersburg vs FK Vardar

Mancini e il sogno Mondiale: "Diventare ct azzurro sarebbe un onore, sogno vittoria"

In caso di nomina a tecnico azzurro, nessuna nostalgia del lavoro quotidiano, ha assicurato lo jesino