Sabato 17 Settembre 2016 - 13:00

Addio al presidente Ciampi, camera ardente in Senato

Aveva 95 anni, è stato anche governatore della Banca d'Italia. Il cordoglio da Mattarella a Renzi, ma Salvini: "Traditore"

Carlo Azeglio Ciampi il presidente che portò l'Italia nell'euro

Ieri è morto a Roma Carlo Azeglio Ciampi. oggi la camera ardente in Senato, lunedì i funerali.

L'ex presidente della Repubblica, nato il 9 dicembre del 1920, aveva 95 anni. Recentemente era stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico. Il 13 maggio del 1999 venne eletto alla prima votazione, con 707 voti su 1010, decimo presidente della Repubblica. In precedenza era stato presidente del Consiglio del ministri dal 28 aprile del '93 al 10 maggio del '94. Fu governatore della Banca d'Italia dal 1979 al 1993.

DALLA BANCA D'ITALIA ALLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA. Segretario generale della Banca nel 1973, vice direttore generale nel 1976, direttore generale nel 1978, nell'ottobre 1979   è nominato Governatore e presidente dell'Ufficio Italiano dei Cambi, funzioni che ha assolto fino al 28 aprile 1993. Dall'aprile 1993 al maggio 1994 è stato presidente del Consiglio dei ministri. Durante la XIII legislatura è stato ministro del tesoro, del bilancio e della programmazione economica, nel governo Prodi (dall'aprile 1996 all'ottobre 1998) e nel governo D'Alema (dall'ottobre 1998 al maggio 1999). Molti gli incarichi che Ciampi ha assunto a livello internazionale, tra cui quelli di: presidente del Comitato dei governatori della Comunità europea e del Fondo europeo di cooperazione monetaria (nel 1982 e nel 1987); vice presidente della Banca dei regolamenti internazionali (dal 1994 al 1996); presidente del Gruppo Consultivo per la competitività in seno alla Commissione europea (dal 1995 al 1996); Presidente del comitato interinale del Fondo Monetario Internazionale (dall'ottobre 1998 al maggio 1999). Il 13 maggio del 1999 è eletto, in prima votazione, decimo presidente della Repubblica. La sua candidatura venne avanzata da un vasto schieramento parlamentare e in particolare dall'allora presidente del Consiglio Massimo D'Alema che ottenne, durante le trattative, il benestare dell'opposizione di centro-destra. A maggio del 2006, al termine del suo mandato, quale presidente Emerito della Repubblica Italiana, assume la carica di senatore  a vita.

Loading the player...

CORDOGLIO POLITICO. Immediato il cordoglio del premier Matteo Renzi, che su Twitter scrive: "L'abbraccio del Governo alla signora Franca. E un pensiero grato all'uomo delle istituzioni che ha servito con passione l'Italia". Duro invece l'affondo del segretario federale della Lega Nord, Matteo Salvini, che riferendosi a Ciampi, uno dei protagonisti dell'ingresso dell'Italia nell'euro: "La morte è sempre una brutta notizia. Quindi, cordoglio per i suoi familiari. Politicamente parlando, è uno che si porta sulla coscienza il disastro di 50 milioni di italiani. Quando muore un essere umano mi dispiace, ma non sono ipocrita" e Ciampi è stato "un traditore come Napolitano"

L'ex presidente del Consiglio Romano Prodi ha scritto: "La morte di Carlo Azeglio Ciampi mi addolora in modo particolare e profondo. Sono sempre stato colpito dalla sua carica umana e dalla sua autorevolezza. È infatti per queste sue grandi doti che gli sono stati affidati i compiti più alti proprio nei momenti di maggiore difficoltà del nostro paese. Ogni volta in cui era necessario fare uscire l'Italia da problemi che sembravano insolubili - aggiunge - si è fatto ricorso alla sua  saggezza e alla sua umanità. A lui e al suo impegno si deve la riscoperta dei simboli che rappresentano la nostra comune appartenenza e quel sentimento di unità che ci lega quali cittadini di una stessa nazione. Senza mai rinunciare al suo spirito fortemente europeista, Ciampi ha vissuto sempre  come 'cittadino europeo nato in terra d'Italia' indicando così alle nuove generazioni un orizzonte più vasto e irrinunciabile".

Su è espresso anche il suo successore Giorgio Napolitano: "Ciampi è stata una straordinaria figura di italiano e di europeo. Nell'esprimere la sua personalità in sempre più alte funzioni ed esperienze, ha operato ininterrottamente  al servizio dello Stato e dell'interesse pubblico. Ha ridato forza all'idea e ai simboli della patria".

L'ex presidente era ricoverato da giorni nella clinica Pio XI di Roma. Non ci sarà nessun funerale di Stato, Ciampi verrà sepolto a Livorno, sua città natale.

LEGGI ANCHE 'Ciampi, il presidente europeista che ha ridato patriottismo agli italiani'

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Nina Moric: Sarò capolista per Casapound, non sono fascista

Nina Moric: Sarò capolista per Casapound, non sono fascista

La modella: il mio slogan sarà 'L'Italia agli italiani'

Melania Trump saluta Gentiloni: Appuntamento a Taormina

Melania Trump saluta Gentiloni: Appuntamento a Taormina

La first lady si è rivolta al premier parlando in italiano: "Ciao come stai?"

Legge elettorale, sempre più vicina l'intesa Berlusconi-Renzi

Legge elettorale, sempre più vicina l'intesa Berlusconi-Renzi

Accordo prevede proporzionale alla tedesca e il voto anticipato il 24 settembre

Migranti, Gratteri: Zuccaro è stato crocifisso, ma è una persona seria

Gratteri: Zuccaro è stato crocifisso, ma è serio

"Non è uno che spara le cose ad effetto. Spontaneo difenderlo"