Venerdì 12 Febbraio 2016 - 12:00

Acireale, blitz contro furbetti del cartellino in Comune: 62 indagati

Tre sono stati arrestati, per dodici è scattato l'obbligo di firma

Furbetti del cartellino ad Acireale: 62 indagati

Vasta operazione anti assenteismo della polizia di Catania. A finire nei guai sono 62 'furbetti del cartellino', tutti dipendenti del Comune di Acireale. Tre sono finiti in manette, per 12 è scattato l'obbligo di firma e per 47 la denuncia: tutti sono responsabili a vario titolo di truffa ai danni di ente pubblico e di falsa attestazione di presenza in servizio sul luogo di lavoro. La polizia li ha scoperti grazie a intercettazioni ambientali e riprese video, dalle quali si vedono chiaramente alcuni dipendenti strisciare il badge per diversi colleghi, in modo da farli risultare al lavoro anche quando arrivavano tardi o non si presentavano affatto. Nei guai, quindi, sia gli autori delle strisciate plurime sia i beneficiari. L'indagine, partita il 26 febbraio 2015, si era interrotta dopo sole due settimane perché uno dei dipendenti indagati ha notato una telecamera e l'ha danneggiata: il poco tempo non ha fermato l'inchiesta che ha riguardato quasi un quarto dei dipendenti comunali degli uffici sotto accusa.

Loading the player...
Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Esselunga, lunedì mattina supermercati chiusi per scomparsa Caprotti

Esselunga, lunedì mattina supermercati chiusi per scomparsa Caprotti

Il fondatore della grande catena di supermercati è morto all'età di 90 anni

Papa: C'è una guerra mondiale contro il matrimonio, teoria del gender grande nemica

Papa: Teoria del gender grande nemica del matrimonio

Bergoglio in visita in Georgia torna a difendere l'unione tra uomo e donna: "I divorzi sporcano l'immagine di Dio"

Firenze, cadavere decapitato trovato nel bosco: è mistero

Firenze, ritrovato cadavere in un bosco: era impiccato

L'uomo aveva la testa praticamente staccata dal resto del corpo

Mps, ex vertici banca rinviati a giudizio: processo al via il 15/12

Mps, ex vertici banca rinviati a giudizio: processo il 15 dicembre

Il gup Cristofano si pronuncerà il 14 ottobre sulla richiesta di patteggiamento