Martedì 17 Gennaio 2017 - 09:15

Acea: A dicembre vendita di auto in Ue al +3%, Fca cresce del 13,7%

A dicembre in Europa le immatricolazioni di auto a quota 1.143.653

Melfi, gli stabilimenti FCA

A dicembre in Europa le immatricolazioni di auto registrano una crescita del 3% a quota 1.143.653. Il 2016 si e' quindi chiuso con una crescita del 6,8% a quota 14.641.356 stando ai dati diffusi dall'Acea.  In Europa, compresi i Paesi Efta, nel 2016 Fiat Chrysler Automobiles ha ottenuto un risultato migliore rispetto a quello del mercato: infatti, con quasi 993 mila immatricolazioni è cresciuta del 14,1 per cento in un mercato che ha registrato un aumento del 6,5 per cento. Positivo anche il risultato di dicembre: 74 mila registrazioni, + 13,7 per cento rispetto al + 3,2 per cento del mercato. Nell'anno tutti i marchi di Fca crescono di valori superiori a quelli del mercato: Jeep +19 per cento, Alfa Romeo +16,5 per cento, Fiat +13,6 per cento e Lancia +9 per cento. Fiat Chrysler Automobiles ha aumentato le vendite di valori superiori a quelli dei mercati in quasi tutti i principali Paesi: +18,5 per cento in Italia, +8,5 per cento in Germania, +13,2 per cento in Francia e +26,8 per cento in Spagna.

 

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ryanair baggage rules

Ryanair, cambiano le regole: trolley in stiva, altrimenti si paga

La low cost irlandese modifica le condizioni del bagaglio a mano. Quello grande resta gratuito ma non si può portare in cabina, a meno che non si acquisti l'imbarco prioritario

Roma, convegno 'Le reti di imprese: profili di diritto nazionale ed europeo'

Oggi alle 9.30 in Sala Vanvitelli, presso l'Avvocatura generale dello Stato

Lo scalo Ryanair dell'aeroporto di Orio al Serio

Ryanair, sciopero il 10 febbraio. Sindacati: "Serve confronto serio"

Sul tavolo il contratto collettivo di lavoro e le tutele sociali di tutto il personale

Ryanair employee relations

La stretta Ryanair sui bagagli a mano: dal 15 gennaio tutti in stiva

Solo chi ha acquistato un biglietto prioritario potrà portarlo in cabina. L'azienda: "Renderà le procedure di imbarco più veloci"