Lunedì 09 Gennaio 2017 - 15:15

Accusò Ibra di doping: ex ct atletica condannato per diffamazione

Karlsson dovrà pagare una multa di circa 24mila corone (25mila euro)

Accusò Ibra di doping: ex ct atletica condannato per diffamazione

Un tribunale svedese ha condannato per diffamazione Ulf Karlsson, ex ct dell'atletica della Svezia, reo di aver accusato Zlatan Ibrahimovic di aver fatto ricorso a sostanze dopanti ai tempi della sua esperienza alla Juventus tra il 2004 e il 2006. "Ha preso 10 chili di massa muscolare in un anno - aveva dichiarato lo scorso aprile - Non è fisicamente possibile". L'uomo è stato multato di circa 24mila corone (25mila euro).

Nelle motivazioni del tribunale svedese si legge che "anche se queste affermazioni non contengono un'accusa diretta secondo cui Zlatan Ibrahimovic si sarebbe dopato, la Corte ha ritenuto che queste parole, considerate nel contesto in cui sono state pronunciate, non possono essere valutate in maniera diversa e danno l'impressione che Zlatan Ibrahimovic si sia dopato durante la sua permanenza alla Juventus".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ronaldinho File Photo

Si ritira Ronaldinho, Pallone d'oro del 2005. Tre stagioni nel Milan

Il brasiliano, 37 anni, da quasi due non gioca partite ufficiali pur essendo tesserato del Fluminense. Ha giocato nel Psg e nel Barca

Real Madrid vs Villareal - La Liga spagnola

Ronaldo e il futuro (incerto): l'agente pronto a negoziare l'addio al Real

Secondo i media portoghesi, in casa Blancos si starebbero esaminando le varie proposte per trattare sulla partenza del fuoriclasse

Liverpool v Manchester City - Premier League

Premier League, pioggia di gol e spettacolo: il Liverpool supera il City 4-3

Dopo 23 giornate cade l'imbattibilità della squadra di Guardiola, capolista in campionato con 62 punti. I Reds salgono a 47

"Guarda come i cioccolatini si fondono al sole": è bufera sullo Spartak Mosca

Il commento razzista in un video pubblicato su Twitter. Il club si difende: "Era uno scherzo"