Lunedì 20 Marzo 2017 - 21:45

Giletti: Accuse a famiglia Agnelli sono solita tiritera anti-Juve

Il noto presentatore: "Sono uno che è convinto che il calcio italiano sia malato storicamente di complicità"

 Accuse a famiglia Agnelli sono solita tiritera anti-Juve

 "Sono uno che è convinto che il calcio italiano sia malato storicamente di complicità. Non credo alla leggerezza, credo di più alla complicità, cioè che per tener buone determinate curve i dirigenti abbiano mantenuto dei comportamenti disinvolti". Così il conduttore Massimo Giletti, interviene a 'Tutti Convocati' su Radio 24 in merito alle accuse ricevute dalla famiglia Agnelli e prosegue: "Nella battaglia intrapresa da Lotito io sono sempre stato con lui contro i delinquenti. Sai, quando uno tiene in casa 180 kg di droga ed è il capo degli ultras della Lazio, insomma mi sembra evidente...il calcio fa finta di non vedere. Da qui a dire poi che la famiglia Agnelli e i vertici juventini abbiano rapporti con la criminalità calabrese è la solita tiritera anti-Juve, perché non puoi sapere chi c'era dietro una persona che tu puoi incontrare come capo di una determinata aggregazione di curva".
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Ufficiale: Alisson al Liverpool, 62,5 milioni più 10 di bonus

L'addio ai giallorossi: "Due stagioni bellissime, ho dato tutto". La Roma saluta il portiere: “Buona fortuna per il futuro”

Fiorentina - Atalanta

Calciomercato, Gomez strizza l'occhio alla Lazio. United tenta Perisic

Il Napoli vuole Suso ma il Milan è pronto a blindare il suo gioiello

Liverpool v AS Roma File Photo

Incidenti Liverpool-Roma: tifoso dei Reds aggredito esce dal coma

Buone notizie per il 53enne picchiato da un gruppo di giallorossi prima della semifinale di andata di Champions

FBL-WC-2018-MATCH50-FRA-ARG

Inter su Di Maria se Perisic va allo United. Hazard apre al Real

Colpo grosso in cantiere per fronteggiare la nuova Juve con CR7