Lunedì 10 Aprile 2017 - 08:45

A Pechino ricompense fino a 68mila euro per chi denuncia spie

I presunti delatori denunciabili chiamando un apposito numero telefonico

A Pechino ricompense fino a 68mila euro per chi denuncia le spie

Gli abitanti di Pechino che forniranno informazioni utili a individuare spie che lavorano per Paesi stranieri riceveranno ricompense fino a 500mila yuan, pari a circa 68mila euro. L'annuncio è stato diffuso dalle autorità e riportato dall'agenzia Xinhua, che spiega gli informatori da oggi possono denunciare i presunti delatori chiamando un numero telefonico, inviando lettere oppure presentandosi di persona agli uffici dei servizi di sicurezza. La somma della ricompensa varia in base all'utilità della segnalazione, a partire da circa 1.300 euro, mentre sono previste sanzioni per chi fornirà deliberatamente informazioni false.

 Il quotidiano Beijing News cita la nota ufficiale che annuncia la novità: "Pechino è la prima opzione per le agenzie di spionaggio straniere e altre forze ostili per compiere attività di infiltrazione, sovversione, divisione e furto o distruzione di informazioni". E il comunicato spiega l'obiettivo di Pechino: "Le forze di sicurezza nazionale e anti-spionaggio affrontano una nuova situazione e necessitano di stimolare la cittadinanza a costruire una Grande muraglia contro le spie e lo spionaggio".
 

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Paura a Toronto, sparatoria in strada: due morti e 13 feriti

Un uomo armato, freddato poi dalla polizia, ha aperto il fuoco nel quartiere greco uccidendo una donna. Tra i coinvolti anche un bambino

Russiagate, Trump al contrattacco: "Fbi spiava la mia campagna"

Per il presidente il Bureau teneva sotto controllo un suo consulente per avvantaggiare Hillary Clinton

La Proactiva Open Arms in azione al largo della Libia

Migranti, appello del Papa: "Basta tragedie". Open Arms non denuncia Italia

Per l'ong la guardia costiera libica è colpevole di omissione di soccorso e omicidio colposo in relazione alla morte di due migranti. Tripoli nega: "Solo calunnie"

Foto diffusa dal profilo Instagram di Kensington Palace - Credit: Matt Porteus

Il principe George compie 5 anni: tanti auguri al royal baby più amato

Pioggia di messaggi affettuosi sui social. E in dono arriva anche una moneta commemorativa