Martedì 27 Settembre 2016 - 10:45

A Los Angeles in vendita la villa di DiCaprio per 2,4 mln di dollari

Quattro camere da letto, tre bagni e una piscina da mille e una notte

A Los Angeles in vendita la villa di DiCaprio per 2,4 milioni di dollari

 Il finalmente vincitore del premio Oscar Leonardo DiCaprio pare non trovare pace immobiliare. Dopo aver messo in vendita la sua famosissima casa a Malibù Beach, adesso, sulle pagine di LuxuryEstate.com, partner di Immobiliare.it per il mercato del lusso, è pubblicato l'annuncio con cui, per circa 2.4 milioni di dollari l'indimenticabile Jack di 'Titanic' annuncia al mondo il debutto sul mercato immobiliare di un'altra fra le sue incredibili proprietà: quella californiana di Studio City, quartiere di Los Angeles. La villa, la cui costruzione risale al 1937, è in vendita da meno di 24 ore su LuxuryEstate.com e offre una panoramica incredibile sullo stile di vita di Di Caprio.

A un primo sguardo distratto potrebbe sembrare una casa tutto sommato normale, nello stile dei tipici ranch californiani, ma basta entrare negli oltre 300 metri quadrati della proprietà per capire che si tratta di un piccolo gioiello del lusso, assolutamente degno di un divo di Hollywood. Quattro camere da letto, tre bagni e una piscina da mille e una notte sulla quale affaccia una terrazza ideale per intrattenere gli ospiti, magari durante una cena sotto le stelle. A pochissimi passi dai principali Studios di Los Angeles, la proprietà messa in vendita da Di Caprio ha come principale caratteristica, oltre alla privacy garantita anche dalla posizione (si trova in una riservata e quasi inaccessibile strada privata), la grande luminosità che inonda tutte le stanze, inclusa la grande cucina a vista, degna di uno chef stellato. Piccola curiosità: l'attore ha comprato questa villa nel 2014 da suo cugino. All'epoca il valore era di poco superiore ai 2 milioni di dollari, ma adesso, in fondo, si tratta della casa di un Premio Oscar.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Caso Weinstein, il produttore Rosenberg ammette: "Tutti sapevamo ma abbiamo taciuto"

"Siamo rimasti in silenzio perché lui era la gallina dalle uova d'oro, ma ora mi sento complice e mi vergogno"

T

"Anche io sono stata molestata a 9 anni": America Ferrera si unisce a #metoo

L'attrice aderisce alla campagna della collega Alyssa Milano per spirgere le donne a racconatre gli abusi subiti

Asia Argento rivela: "A 16 anni un regista e attore italiano mi molestò"

E su Weinstein dice: "Era un orco, un predatore seriale"

Caso Weinstein, Asia Argento: "Era un orco, mi sconvolgono gli attacchi delle donne"

"Mi accusano di esserci stata, è questa la cosa che mi fa più male"