Martedì 31 Maggio 2016 - 12:15

A Falluja Isis usa scudi umani, 3.700 fuggiti in una settimana

La denuncia arriva dall'agenzia Onu per i rifugiati UNHCR

Iraq, ancora combattimenti nei dintorni di Falluja

Circa 3.700 persone sono fuggite nell'ultima settimana da Falluja, in Iraq, da quando l'esercito iracheno ha avviato l'offensiva sulla città per sottrarla al controllo dello Stato islamico. Lo riferisce l'agenzia Onu per i rifugiati, l'Unhcr. "Abbiamo diverse notizie di persone usate come scudi umani dall'Isil", ha detto il portavoce dell'Unhcr, William Spindler, utilizzando uno degli acronimi con i quali si indica lo Stato islamico.

 

Già ieri l'esercito iracheno è entrato a Falluja, addentrandosi nella sua parte meridionale con il sostegno aereo della coalizione guidata dagli Stati Uniti e prendendo il controllo di una stazione di polizia all'interno dei confini cittadini. Un attacco diretto a riprendere una delle principali roccaforti dello Stato islamico. L'esercito iracheno ha lanciato la sua operazione per riconquistare Falluja una settimana fa, in primis rafforzando l'assedio intorno alla città. Falluja, nel cuore dell'area delle tribù musulmane sunnite che si oppongono al governo a guida sciita di Baghdad, è stata la prima città irachena a cadere nelle mani dello Stato islamico, nel gennaio 2014. Mesi dopo, il gruppo jihadista si è espanso in vaste aree del nord e dell'est del Paese, dichiarando un califfato che include parti della vicina Siria.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Olanda, accoltellamento a Maastricht: almeno due morti

Diverse persone ferite nella città al confine tra Belgio e Olanda. Non si sa se si tratta di terrorismo

Francia, treno travolge scuolabus vicino a Perpignan

Francia, scontro treno-scuolabus vicino Perpignan: morti quattro adolescenti

Il pullman che trasportava i ragazzini dal liceo di Millas spaccato a metà nell'impatto, come feriscono alcuni testimoni

Campagna di Russia

La ritirata di Russia 75 anni fa: 100mila soldati non tornarono

"Solo a piedi, sempre a piedi, con un freddo terribile", ricorda ancora oggi l'allora giovane sottotenente della divisione Ravenna Guido Placido

Putin e Erdogan in conferenza stampa a Ankara

Putin si presenta come candidato migliore: Opposizione destabilizzerebbe

Il presidente russo spera nel sostegno di più di un partito politico